/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | lunedì 16 aprile 2018, 15:18

Uccise vicina e nascose corpo sotto il letto: disposta perizia psichiatrica

L'uomo, 34 anni, deve rispondere di omicidio volontario

Pierluigi Bonfiglio, il tossicodipendente accusato di aver ucciso l'anziana vicina di casa e averne nascosto il cadavere sotto il letto, sarà sottoposto a perizia psichiatrica. Lo ha stabilito il gup Carla Pastorini. L'uomo, 34 anni, deve rispondere di omicidio volontario.

Bonfiglio avrebbe agito per procurarsi il denaro per l'acquisto di stupefacenti: dall'abitazione sparirono 40 euro e tre anelli.

Dopo l'omicidio, il corpo della pensionata (Anna Carla Arecco, 85 anni) era stato rinvenuto sotto il letto della camera dell'uomo, in via del Lagaccio; nell'appartamento che Bonfiglio, in cura al Sert per problemi di droga e alcol, divideva con i genitori. 

Alle domande degli inquirenti, il 34enne aveva risposto evocando l'incursione di uno spacciatore, sulla quale però non c'è stato alcun riscontro. 

vg

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore