/ Cronaca

Cronaca | 23 maggio 2018, 11:36

In manette spacciatore di crack: a casa oltre 100 dosi pronte allo smercio

Gli agenti sono intervenuti a seguito della segnalazione di alcuni residenti di vico Torre, testimoni di movimenti sospetti: l'intuito degli agenti ha consentito l'arresto di uno spacciatore e la denuncia per concorso nello stesso reato di una seconda persona

In manette spacciatore di crack: a casa oltre 100 dosi pronte allo smercio

Il personale della Sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile, impegnato in attività antidroga nel centro storico cittadino, è intervenuto in vico Torre delle Vigne: lì diverse segnalazioni dei residenti indicavano traffici sospetti, soprattutto nelle ore notturne, di vari personaggi sicuramente dediti all'abuso di alcolici.

In particolare i movimenti segnalati si concentravano presso un immobile fatiscente con ingresso sul piano strada. I poliziotti sono intervenuti trovando all'interno dello stabile un pregiudicato originario della Guinea, noto per i suoi precedenti in materia di stupefacenti.

L’uomo, che da subito ha mostrato una forte agitazione, ha tentando di nascondere un mazzo di chiavi alla vista degli agenti i quali hanno appurato che aprivano un appartamento di via Balbi. Una volta che gli agenti si sono recati presso l'abitazione hanno sorpreso al suo interno un 20enne, anch’egli originario della Guinea, sprovvisto di regolare permesso di soggiorno, intento a confezionare dosi di crack.

La perquisizione della casa ha consentito il rinvenimento di oltre 100 dosi della stessa sostanza, materiale da confezionamento ed oltre 500 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio

Al termine dell’intervento il giovane pusher è stato tratto in arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, mentre il possessore delle chiavi è stato denunciato per il concorso nello stesso reato.

RG

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium