/ Eventi

Eventi | 11 giugno 2018, 12:08

Cogoleto: corso di formazione per docenti su bulismo e cyberbullismo

Martedì 12 giugno, alle ore 18.00, presso la sala consiliare Pertini del Comune di Cogoleto l'incontro PerFormat Salute: “Dal bullismo al cyberbullismo: strumenti e modalità di intervento per gli insegnanti”

Cogoleto: corso di formazione per docenti su bulismo e cyberbullismo

Un team di oltre 40 docenti delle scuole primarie plessi Giusti, Sciarborasca e Lerca, e della secondaria inferiore Recagno dell’Istituto Comprensivo di Cogoleto ha seguito nei mesi scorsi un articolato percorso di formazione, realizzato da PerFormat Salute e finanziato dal comune rivierasco, volto ad approfondire le conoscenze professionali su temi di grande attualità quali l’educazione alle affettività, il rifiuto delle discriminazioni di genere, bullismo e cyberbullismo.

I risultati del corso vengono ora presentati alle famiglie e alla cittadinanza in un incontro pubblico in programma martedì 12 giugno, alle 18.00, presso la sala consiliare Pertini del comune di Cogoleto.

All’evento prendono parte il sindaco della cittadina Mauro Cavelli, la vice sindaco Marina Costa, il dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Cogoleto Silvio Peri, la docente e responsabile per la formazione Angelina Paolucci e Floriana Lunardelli, pedagogista, counsellor professionista e direttore responsabile del corso.

PerFormat Salute, network composto da psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e counsellor, ha realizzato il corso con l’obiettivo di sostenere gli insegnanti nello svolgimento della loro complessa attività professionale, analizzando e studiando i fenomeni di bullismo e cyberbullismo con metodo interattivo, avvalendosi anche di simulazioni di comunicazione, giochi di ruolo, video-analisi, oltre che attività in piccoli gruppi e supervisione di casi noti a livello nazionale.

L’idea del corso è nata lo scorso anno nell’ambito del piano di zona, strumento regolatore dei servizi sociali del comune di Cogoleto, dove il “tavolo della genitorialità”, di cui fanno parte educatori, genitori, insegnanti e Sert, ha individuato l’urgenza di intervenire sui delicati temi di bullismo, cyberbullismo e discriminazioni, con lo scopo di tutelare la fascia giovanile della popolazione puntando principalmente sulla prevenzione.

Prevenzione che a Cogoleto passa quindi anche attraverso la formazione di un ampio team di docenti della scuola primaria e secondaria inferiore ora forniti degli specifici strumenti di base atti a prevenire, monitorare, sensibilizzare e per gestire positivamente gli alunni nel contesto scolastico-educativo, con l’obiettivo di far acquisire consapevolezza riguardo ai vantaggi relativi all’accettazione dell’altro, all’accoglienza delle diversità, passando anche attraverso l’uso consapevole dei social media.

"Come comune ci siamo attivati con il dirigente scolastico e la scuola – dichiara Marina Costa, vice sindaco di Cogoleto – e insieme abbiamo concordato il corso cui hanno aderito molti insegnanti: sono contentissima dell’accordo di collaborazione con l’istituzione scolastica e i fatti di cronaca a livello nazionale ci dicono che noi stiamo percorrendo la strada giusta".

RG

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium