/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 13 giugno 2018, 11:08

Retromarcia del Municipio ponente: niente sala per il convegno sulle Foibe

Dopo le pesanti polemiche per l'organizzazione in spazi municipali del convegno "Foibe, la grande menzogna", organizzato dall'Osservatorio antifascista permanente, il presidente Chiarotti ha dato lo stop alla manifestazione

Retromarcia del Municipio ponente: niente sala per il convegno sulle Foibe

La concessione da parte del Municipio ponente di uno spazio pubblico nel quartiere di Prà per il convegno "Foibe, la grande menzogna", organizzato dall'Osservatorio antifascista permanente ha sollevato nella serata di martedì vibranti polemiche da parte di Lega e Fratelli d'Italia, e l'autorizzazione è stata revocata.

"Visto il divampare delle polemiche e le strumentalizzazioni ho deciso di revocare la concessione della sala del municipio al convegno", ha spiegato Claudio Chiarotti, presidente Pd del municipio Ponente. "Ho parlato con gli organizzatori e hanno capito - ha aggiunto Chiarotti - . Abbiamo voluto evitare di cadere in una trappola". Ad attaccare frontalmente la decisione di ospitare l'iniziativa era stata la capogruppo della Lega in Comune Lorella Fontana, che aveva definito il convegno un "incontro ignobile e infamante, ma anche esponenti nazionali di Fratelli d'Italia, come Ignazio La Russa: "Ennesimo sfregio alla memoria - ha dichiarato - . Mi chiedo come il presidente del municipio possa accettare un'iniziativa così vergognosa e dal sapore negazionista".

RG

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore