/ Cronaca

Cronaca | 15 agosto 2018, 16:40

Crollo ponte Morandi: polizia giudiziaria indaga. Nulla osta ai funerali

Nelle prossime ore la squadra di polizia giudiziaria, su mandato della Procura, potrebbe acquisire la documentazione inerente al contratto di servizio che impegna Autostrade per la manutenzione del ponte Morandi

Crollo ponte Morandi: polizia giudiziaria indaga. Nulla osta ai funerali

Mentre proseguono i lavori da parte dei soccorritori, sul luogo del crollo si stanno svolgendo rilievi fotografici e non, per le indagini in corso.

Nelle prossime ore, infatti, la squadra di polizia giudiziaria, su mandato della Procura, potrebbe acquisire la documentazione inerente al contratto di servizio che impegna Autostrade per la manutenzione del ponte Morandi. A essere acquisiti saranno tutti i documenti progettuali e non relativi alle autorizzazioni e ai lavori di manutenzione effettuati.

"Faremo il possibile per salvaguardare le esigenze delle indagini con quelle di messa in sicurezza del sito". Ha affermato il procuratore capo Francesco Cozzi, confermando che la zona non è sotto sequestro per consentire l'opera dei soccorritori. "Dobbiamo accertare il perché è successo e perché in quel momento - continua - Quindi se e quando ci sono state eventualmente le cause scatenanti. Noi ci sentiamo, ma questa non è una certezza matematica, di escludere qualsiasi tipo di accidentalità perché è un’opera umana e stiamo verificando questo insieme alle forze di polizia giudiziaria".

Relativamente alle vittime, invece, conclude: “Il fascicolo è stato aperto: nell’ambito di questo gli uffici stanno rilasciando i nulla osta per consentire poi le esequie".

rg

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium