/ Cronaca

Cronaca | 31 agosto 2018, 12:07

Meteo: scatta l'allerta gialla dalle 21 di oggi

Un rovescio forte ha interessato intorno alle 2 la stazione di Genova Quezzi con 12.4 millimetri in 15 minuti. In giornata l’ingresso di un nucleo di aria fredda determinerà un aumento dell’instabilità, ma non si escludono locali rovesci fin dal pomeriggio di oggi

Meteo: scatta l'allerta gialla dalle 21 di oggi

La Protezione Civile regionale ha diffuso l’allerta meteo gialla per temporali emanata da Arpal.

Questa la scansione oraria e la zone coinvolte: ZONE B ed E (BACINI PICCOLI E MEDI): dalle 21 di oggi venerdì 31 agosto alle 6 di domani, sabato 1 settembre ZONA C (BACINI PICCOLI E MEDI)

Il dettaglio delle zone coinvolte nell’allerta:

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

E: Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia LA SITUAZIONE: nel corso della notte si sono registrati i primi rovesci sul settore centrale della regione associati a modesta attività elettrica, con un valore massimo di precipitazione di 17 millimetri in un’ora registrato a Vicomorasso.

Un rovescio forte ha interessato intorno alle 2 la stazione di Genova Quezzi con 12.4 millimetri in 15 minuti.

In giornata l’ingresso di un nucleo di aria fredda determinerà un aumento dell’instabilità: fenomeni intensi sono attesi durante la notte sul centro (in particolare nella parte più orientale della zona B) e sul Levante della regione , ma non si escludono locali rovesci fin dal pomeriggio di oggi.

Le precipitazioni, con possibili grandinate e colpi di vento, proseguiranno a Levante anche nella mattinata di domani, sabato 1 settembre.

Ecco, dunque, l’avviso meteorologico emesso per la giornata di oggi e per le due successive con i fenomeni previsti:

OGGI, VENERDI’ 31 AGOSTO: L'ingresso di un nucleo di aria fredda in discesa dalle Alpi determina un marcato aumento dell'instabilità: nel corso della giornata si attendono temporali sparsi, inzialmente di intensità debole o moderata, ma che tenderanno e divenire forti e più organizzati in serata con la possibilità di locali grandinate e forti raffiche di vento. Bassa probabilità di fenomeni forti su AD, alta probabilità su BCE. Dalla serata deciso rinforzo dei venti da N su AB con raffiche fino burrasca sui capi esposti

DOMANI, SABATO 1 SETTEMBRE: Fino al mattino ancora alta probabilità di temporali forti su BCE con maggiore persistenza dei fenomeni su C. Venti rafficati da N fino burrasca su A, forti su BD, con locali raffiche fino 70-90 km/h. DOPODOMANI,

DOMENICA 2 SETTEMBRE: Residua instabilità con possibili isolati rovesci sparsi di debole intensità

CHE COSA SONO I TEMPORALI FORTI O ORGANIZZATI - I temporali forti sono caratterizzati da precipitazione localmente intensa o molto intensa, tipicamente originata da sistemi convettivi di ridotta estensione spaziale (celle convettive) che si sviluppano in un arco di tempo limitato, spesso di durata inferiore all’ora. I temporali organizzati sono sistemi di celle convettive che formano strutture precipitative più estese o durature del tipico temporale. Tipicamente i temporali sono accompagnati da fulminazioni, talvolta possono essere associati a grandinate e isolate raffiche di vento, più raramente da trombe d’aria. Tali fenomeni possono determinare criticità idrologiche per temporali gialle sui bacini piccoli e medi.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sitowww.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome).

Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

rg

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium