/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | giovedì 13 settembre 2018, 11:32

InFioreScienza: "C'è carenza di cannabis medica, ma la ricerca scientifica può progredire"

Stanno per concludersi le Green Weeks di InFioreScienza, due settimane di eventi con esperti del settore, per diffondere e approfondire la cultura della cannabis terapeutica, come spiegato da Valentina Zuppardo e Marco Bertolotto (VIDEO)

Stanno per concludersi le Green Weeks di InFioreScienza, due settimane di eventi con esperti del settore, medici e farmacisti, ma anche pazienti, per diffondere e approfondire la cultura della cannabis terapeutica. Infatti, nonostante la Regione Liguria da più di 3 anni dia la possibilità di distribuire a titolo gratuito negli ospedali la cannabis medica, le scorte sono sempre al limite dell’esaurimento.

Per questo motivo, infatti, l’associazione InFioreScienza e la sua presidente, Valentina Zuppardo, anche a seguito della mancanza di scorte dell'Ospedale Galliera, hanno inviato una lettera alla Ministra della Salute, Giulia Grillo, e all’Assessora regionale alla Sanità, Sonia Viale, per evidenziare la “carenza cronica di cannabis e unirci alla voce dei pazienti che in tutta Italia denunciano quella che è una vera e propria emergenza sanitaria”.

Anche se la situazione regionale non è identica in tutte le Asl, come ha spiegato Marco Bertolotto, Direttore del Centro di Terapia del Dolore ASL2 savonese, che ha incontrato all’Infopoint allestito da InFioreScienza chi volesse informarsi sulla cannabis a scopo terapeutico. “La Asl 2 in questo momento è rifornita di Bedrocan, Bediol e cannabis importata dal Canada, ma non la Fm2", cioè la cannabis di Stato, coltivata dall’Istituto Militare Italiano Farmacologico e che la sola Asl di Savona ordina in un quantitativo che va dai 3 ai 5 kg. Ricordiamo, infatti, che da solo Bertolotto cura 800 pazienti provenienti da tutta Italia e affetti da dolori cronici, epilessie farmacoresistenti, Morbo di Crohn, sclerosi multipla e dolori da spasticità, lesioni midollari, nausea e vomito da chemioterapia e da farmaci, inappetenza, tumori e Morbo di Parkinson. 

Le Green Weeks si concluderanno il 14 settembre con la pratica yoga aperta a tutti del Gruppo Yoga Solidale (in Piazza Sarzano alle ore 19) e il 15 settembre con il concerto “Meganoidi delirio tour,” tappa speciale per InFioreScienza (ai Giardini Luzzati alle 20.30).

Medea Garrone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore