/ Eventi

Eventi | 19 settembre 2018, 18:04

Foto d'autore a Castello D'Albertis

In occasione del finissage della mostra di Gianluca Balocco, dal titolo WITJAI il gene verde della razza umana, biodiversità umana e vegetale nell’Amazzonia Ecuadoriana, esposta a Castello D’Albertis, per tutta la giornata di venerdì 21 settembre i visitatori avranno la possibilità di farsi ritrarre sul set fotografico con oggetti Shuar della collezione museale.

Foto d'autore a Castello D'Albertis

In occasione del finissage della mostra di Gianluca Balocco, dal titolo WITJAI il gene verde della razza umana, biodiversità umana e vegetale nell’Amazzonia Ecuadoriana, esposta a Castello D’Albertis, per tutta la giornata di venerdì 21 settembre i visitatori avranno la possibilità di farsi ritrarre sul set fotografico con oggetti Shuar della collezione museale, e di ricevere la propria immagine formato 30x40 per concessione dell’artista.

L’iniziativa, a offerta, si inserisce nella campagna di raccolta fondi a favore della difesa del territorio amazzonico, la cui distruzione continua da oltre due secoli. Posti limitati, necessaria la prenotazione allo 010\2723820.

Alle 17.00, è previsto un intermezzo musicale del Gruppo "Ligurian Sea", con la partecipazione di Ruggero Licata Caruso al chitarra, Paolo Falabrino alle percussioni e Alberto Falabrino al basso.

A seguire, si terrà una tavola rotonda sui temi dei diritti delle popolazioni indigene e della natura in Ecuador. Parteciperanno l’artista Gianluca Balocco e i rappresentanti delle associazioni partner che hanno contribuito all’organizzazione del progetto: Lameladivetro (LMdiV), il Movimento Cristiano Lavoratori (MCL) e l‘Ente Nazionale Tempo Libero (ENTeL). 

RG

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium