/ Cronaca

Cronaca | 05 ottobre 2018, 08:11

Telecamere cittadine e selfie sul cellulare: arrestato lo scippatore seriale di Finale Ligure e Pietra

Si tratta di E.G., classe 88, albanese e residente a Voltri ed incensurato. L'indagine è stata messa in atto dai carabinieri della stazione di Pietra Ligure

Telecamere cittadine e selfie sul cellulare: arrestato lo scippatore seriale di Finale Ligure e Pietra

È stato arrestato lo scippatore seriale che aveva messo in atto due furti a Finale e Pietra Ligure lo scorso 1 settembre e 22 settembre. E.G., classe 88, albanese e residente a Voltri, incensurato, è stato incastrato dalle telecamere cittadine e da alcuni selfie presenti sul cellulare, dopo un’indagine messa in atto dai carabinieri della stazione di Pietra Ligure.

Il primo furto avvenuto nel finalese, ha visto il rapinatore strappare una collana dal collo di una donna di 75 anni. In quel caso le telecamere cittadine avevano ripreso un soggetto che si aggirava per le vie di Finale in cerca di persone da scippare, in particolare dalle 12.30 era stato avvistato a Finalborgo, poi nella zona del mercatino e alle 13.00 la rapina con la fuga lungo via Brunenghi, passando proprio davanti al cancello della caserma finalese.

Il 22 settembre invece è avvenuto il secondo scippo a Pietra Ligure nei confronti di una donna di 55 anni, nel sottopasso che collega via Borro al centro storico. Lo stesso soggetto ripreso anche in quel caso dalle telecamere cittadine, con indosso una t-shirt molto “particolare” con un disegno davanti, è stato riconosciuto nella giornata di ieri da un appuntato della stazione dei carabinieri che lo ha visto per strada a Pietra Ligure, pronto probabilmente per un altro scippo e ha chiamato la pattuglia.

Portato in caserma, sono state chiamate le vittime e il riconoscimento è andato a buon fine, sul suo cellulare erano presenti foto di bracciali e collane, refurtiva di altri scippi e selfie con indosso la maglia del secondo furto, che lo hanno portato al riconoscimento più immediato. Durante la perquisizione dei carabinieri sono state rinvenute le scarpe e i jeans utilizzati durante u furti. È stato sottoposto al fermo di polizia giudiziaria fuori flagranza e trasferito al carcere di Imperia, è stato posto il fermo quest’oggi da parte del Gip.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium