/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 10 ottobre 2018, 13:37

Pd, Rete a Sinistra e Paita: “Convocare commissione sanità al Gallino per problemi sanitar Valpolcevera"

“Questa richiesta nasce per dare un segnale di vicinanza al territorio più colpito dal crollo del ponte Morandi e affrontare la discussione sui temi relativi alla sanità e all’implementazione dei servizi sanitari e sociosanitari in Valpolcevera"

Pd, Rete a Sinistra e Paita: “Convocare commissione sanità al Gallino per problemi sanitar Valpolcevera"

I Gruppi regionali del Partito Democratico, Rete a Sinistra – Liberamente Liguria e Liguri con Paita hanno chiesto, con una lettera al presidente Rosso, la convocazione della II Commissione Sanità all’ospedale “Andrea Gallino” di Pontedecimo per parlare della situazione sociosanitaria della Valpolcevera.

I tre gruppi di opposizione chiedono di audire, in quell’occasione, il Presidente del Municipio V Valpolcevera Federico Romeo, i sindaci dei Comuni di vallata Serra Riccò, Campomorone, Ceranesi, Mignanego e Sant’Olcese e l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Genova Francesca Fassio.

“Questa richiesta – spiegano i consiglieri del Partito Democratico, di Rete a Sinistra – Liberamente Liguria e di Liguri con Paita - nasce per due precise ragioni: dare un segnale di vicinanza al territorio più colpito dal crollo del ponte Morandi e affrontare la discussione sui temi relativi alla sanità e all’implementazione dei servizi sanitari e sociosanitari in Valpolcevera, visti i gravi e perduranti problemi di mobilità che colpiscono l’intera vallata e i Comuni limitrofi. Nel corso della Commissione intendiamo rilanciare due proposte fatte nelle scorse settimane in Consiglio regionale e che finora non hanno ricevuto risposta: l’apertura 24 ore su 24 del punto di primo intervento del Gallino e riportare al centro del dibattito politico la realizzazione della Casa della Salute in Valpolcevera. Sarà anche l’occasione per fare il punto sulla situazione del Gallino, più in generale dei servizi sociosanitari presenti in Valpolcevera e per verificare quali siano i passi intrapresi dalla Regione per avviare la sperimentazione dell’infermiere di comunità, a seguito dell’ordine del giorno votato in Consiglio regionale”.

rg

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore