/ Attualità

Attualità | 22 ottobre 2018, 12:56

Agenti marittimi da tutto il mondo a Genova per l'assemblea annuale di Fonasba

Nel 2020 tornerà sotto la Lanterna l'assemblea su proposta di Assagenti, l'associazione mondiale degli agenti marittimi, nata nel 1969 e costituita da 62 diverse federazioni nazionali

Agenti marittimi da tutto il mondo a Genova per l'assemblea annuale di Fonasba

L'assemblea annuale di Fonasba, l'associazione mondiale degli agenti marittimi nata nel 1969 e costituita da 62 diverse federazioni nazionali, torna a Genova nel 2020 a Genova.

La decisione è stata presa durante l'assemblea di quest'anno, che ha avuto luogo a Cancún, in Messico. Nel 2019 gli agenti marittimi si riuniranno a Miami, per festeggiare il 50° anniversario dell'associazione mondiale, mentre l'anno seguente Fonasba terrà a Genova la sua assemblea, avendo accolto la candidatura avanzata da Assagenti, l'associazione genovese degli agenti e dei mediatori marittimi, col sostegno dalla federazione nazionale, Federagenti.

A Cancún, l'assemblea di Fonasba ha nominato alla presidenza il marocchino Abdelaziz Mantrach, che guiderà la federazione internazionale per i prossimi tre anni, succedendo al britannico John Foord, mentre al vertice di Ecasba, l'associazione europea degli agenti e dei broker marittimi, costola di Fonasba, è stato nominato l'olandese Marco Tak, che sostituisce in questo ruolo il portoghese Antonio Belmar da Costa. Insieme a Mantrach e a Tak, del nuovo Consiglio Direttivo di Fonasba fanno parte anche i presidenti delle commissioni tecniche, tra cui l'italiano Fulvio Carlini che guida la commissione per la chartering&documentary.

RG

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium