/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 14 novembre 2018, 16:08

Arriva bi.G.met, il nuovo catalogo metropolitano delle biblioteche

Un catalogo di nuova generazione con un’interfaccia semplificata, che garantisce fruibilità e accessibilità da ogni tipo di dispositivo, oltre a consentire il reperimento in un solo ambiente dei materiali, cartacei e digitali, posseduti da Comune di Genova, Città Metropolitana e dagli altri 28 Comuni aderenti alla rete

Arriva bi.G.met, il nuovo catalogo metropolitano delle biblioteche

Nell’ambito del progetto “biblioteche on line”, Comune e Città Metropolitana hanno promosso un’importante innovazione - in fase sperimentale dal 25 ottobre -  per l’accesso ai servizi bibliotecari: un catalogo (bi.G.met) di nuova generazione con un’interfaccia semplificata, che garantisce fruibilità e accessibilità da ogni tipo di dispositivo, oltre a consentire il reperimento in un solo ambiente dei materiali, cartacei e digitali, posseduti da Comune di Genova, Città Metropolitana e dagli altri 28 Comuni aderenti alla rete.

È sufficiente iscriversi ad una biblioteca per fruire del prestito digitale o leggere in streaming i molti nuovi e-book, ascoltare e scaricare musica, film, video con corsi di lingue, quotidiani online e molto altro.

Ogni utente può accedere al proprio “spazio personale” per verificare la sua situazione rispetto ai prestiti in corso, per leggere i messaggi di servizio da parte della biblioteca, per inserire commenti su ogni materiale presente nel catalogo, costruire proprie ricerche e bibliografie. La dimensione social di bi.G.met consente inoltre di creare una comunità di lettori e fruitori di servizi bibliotecari, tra loro interconnessi.

L’interfaccia utente bi.G.met propone anche vetrine interattive di promozione alla lettura in home page con le novità del catalogo per adulti e ragazzi, le novità ebook e i libri più letti. Alla voce “leggere facile”, invece, si possono trovare tutte le opportunità di lettura che il sistema delle biblioteche metropolitane mette a disposizione, in formati alternativi per favorire l’accessibilità alla lettura. Nel catalogo si trovano anche audiolibri, volumi a caratteri ingranditi e in braille.

Infine, c’è un tutorial dedicato a brevi video o materiali multimediali, curati da esperti del settore. Entro breve sarà disponibile una app georeferenziata, con cui accedere ai servizi bibliotecari in modo interattivo e semplice: una vera biblioteca tascabile e consultabile dai propri dispositivi smartphone e tablet con sistemi iOS e Android.

Venerdì 16 novembre alle 11, nella Sala lignea della biblioteca Berio, si svolgerà un incontro sulla nuova piattaforma bi.G.met, al quale parteciperanno gli assessori Barbara Grosso e Matteo Campora.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore