/ Attualità

Attualità | 14 novembre 2018, 08:43

Crollo ponte, Cozzi: "Dissequestro pronto, aspettiamo il progetto di demolizione"

Così il Procuratore di Genova: "Il sequestro viene mantenuto unicamente per esigenze giudiziarie nel momento in cui il commissario ci presenterà un piano per la demolizione, verrà fatto valutare dai periti e dai consulenti tecnici"

Crollo ponte, Cozzi: "Dissequestro pronto, aspettiamo il progetto di demolizione"

"Quel ponte deve essere finito nel 2020 o qualcuno dirà a Genova per quale ragione non è pronto". Ha affermato il Governatore Toti a margine della firma di un protocollo d'intesa con la Procura.

"Quando tutto è cominciato ho detto che il percorso che la Regione aveva intrapreso avrebbe consentito di avere un ponte al massimo in 15 mesi. Il governo ha scelto un'altra via, la clessidra corre, c'è chi si assume la responsabilità delle proprie scelte ma noi siamo qui a collaborare in ogni modo possibile".

Si aspetta, però, anche il dissequestro da parte della Procura: "giova a molti. Nel senso che consente di evitare querelle sulla competenza di chi oggi interviene sul ponte - afferma Cozzi - Abbiamo il provvedimento di dissequestro pronto, ci rendiamo conto dei tempi, ma non possiamo dissequestrarlo a persone indeterminate".

E ha precisato: "Il sequestro viene mantenuto unicamente per esigenze giudiziarie nel momento in cui il commissario ci presenterà un piano per la demolizione, verrà fatto valutare dai periti e dai consulenti tecnici del pubblico ministero e di parte, che potranno dare indicazioni per far sì che la demolizione avvenga compatibilmente con l'acquisizione di parti che servono per l'accertamento delle cause del crollo. Se non fosse possibile attivare queste salvaguardie per l' accertamento probatorio verrà dissequestrato ugualmente e verrà demolito".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium