/ Cronaca

Cronaca | 20 novembre 2018, 12:27

I dipendenti della cooperativa Kcs Caregiver protestano davanti ala Regione

I lavoratori che gestiscono le strutture per anziani Brignole e Baglietto rivendicano "la corretta applicazione del contratto di lavoro"

I dipendenti della cooperativa Kcs Caregiver protestano davanti ala Regione

I lavoratori della cooperativa Kcs Caregiver, che gestisce i servizi nelle strutture per anziani Brignole e Baglietto a Genova, hanno dato vita ad un presidio di protesta davanti all'ingresso del Consiglio regionale della Liguria.

I lavoratori si sono mobilitati per rivendicare "la corretta applicazione del contratto di lavoro", in occasione dello sciopero indetto da Fp Cgil, Uil Fpl e Usb per ottenere un intervento da parte delle istituzioni locali.

"Regione e Comune, gli oss sono oss, 'no' al demansionamento e 'no' ai carichi di lavoro imposti dalla coop Kcs Caregiver", si legge sullo striscione srotolato dalla cinquantina di manifestanti e riferito agli operatori socio sanitari. Altri cartelli chiedono 'parità di salario a parità di lavoro', il 'riconoscimento del livello C2 per gli oss' e 'il rispetto della dignità degli ospiti che non si misura in minuti'. I sindacati denunciano inoltre che la cooperativa esige tempistiche di lavoro non compatibili con un reale servizio agli utenti, visto che secondo Kcs basterebbero " 7 minuti per sollevare, cambiare, far fare colazione e mettere a letto" gli anziani. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium