/ Eventi

Eventi | 08 dicembre 2018, 13:18

Si concluderà il 12 a Genova il "tour" della Young Musicians European Orchestra

Mercoledì 12 dicembre alle ore 21, nella Basilica della Santissima Annunziata del Vastato, con la partecipazione del coro genovese, Ensemble Vocale “Il Concento”, diretto dal Maestro del Coro, Luca Franco Ferrari

Si concluderà il 12 a Genova il "tour" della Young Musicians European Orchestra

Per le prossime Festività Natalizie la Cooperativa Emilia Romagna Concerti e la Young Musicians European Orchestra diretta dal Maestro Paolo Olmi, saranno impegnate in un tour musicale tra Italia e Terra Santa all’insegna del gemellaggio musicale e della solidarietà.

Il tour prevede quattro tappe italiane e due in Terra Santa: Forlì 7 dicembre, Bologna 8 dicembre, Roma 9 dicembre, Gerusalemme 10 dicembre, Betlemme 11 dicembre e Genova 12 dicembre.

Il tour si chiuderà quindi con il concerto straordinario di Genova, aperto alla Città, mercoledì 12 dicembre alle ore 21, nella Basilica della Santissima Annunziata del Vastato, con la partecipazione del coro genovese, Ensemble Vocale “Il Concento”, diretto dal Maestro del Coro, Luca Franco Ferrari. Verranno eseguite musiche di Vivaldi e Mozart per Soli, Coro e Orchestra.

Nel progetto, che Erconcerti porta avanti già dal 2011, sarà impegnata una compagine di giovani musicisti provenienti da tutto il mondo, impegnati a diffondere il dialogo tra i popoli e le religioni attraverso la Musica e la Cultura; all’interno dell’Orchestra, infatti, oltre a strumentisti italiani, saranno presenti musicisti di nazionalità israeliana, palestinese, cinese, americana, russa, ucraina, kazaka e giapponese.

I concerti saranno realizzati con il contributo di: Ministero dei Beni e le Attività Culturali, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Regione Emilia Romagna, Istituto Italiano di Cultura a Tel Aviv, Consolato Generale d’Italia a Gerusalemme e in collaborazione con Unesco, Custodia di Terra Santa, Governo Israeliano e Autorità Nazionale Palestinese.

Per il concerto straordinario di Genova ci sarà il contributo di Siat e Gruppo Unipol come Main Partner e degli Sponsor  Gruppo Finsea e Tiziana Lazzari Cosmetic Dermatology.

“Un progetto che pone la nostra Nazione all’attenzione di tutto il mondo e nel quale può esprimersi la parte più sana e significativa del nostro Paese. - Spiega il Direttore d’Orchestra Maestro Paolo Olmi Attraverso lo studio, la ricerca, il lavoro e la determinazione è stimata e ammirata in tutto il mondo.

Come già avvenuto nel 2017, tutto il progetto sarà documentato da riprese televisive a cura della Rai, in particolare il concerto di Genova, dedicato alle vittime e ai superstiti della tragedia del Ponte Morandi, crollato la mattina del 14 agosto 2018. Il documentario realizzato verrà trasmesso durante le vacanze natalizie.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium