/ Attualità

Attualità | 09 dicembre 2018, 10:00

L'imprenditore savonese Gianni Abbriata è commissario straordinario di FareAmbiente Liguria

Questo Movimento associazionistico ambientalista s’ispira al liberalismo solidaristico, alla democrazia e alla libertà di mercato come valori fondanti dello sviluppo sostenibile

L'imprenditore savonese Gianni Abbriata è commissario straordinario di FareAmbiente Liguria

Un grande riconoscimento per l’impegno verso l’ambiente è stato notificato nei giorni scorsi a Gianni Abbriata - imprenditore del settore balneare di Albissola Marina - direttamente dal Presidente Nazionale di FareAmbiente, Prof. Vincenzo Pepe, che gli ha affidato la delega per tutta la Regione Liguria.

FareAmbiente è un Movimento associazionistico ambientalista che s’ispira al liberalismo solidaristico, alla democrazia e alla libertà di mercato come  valori fondanti dello sviluppo sostenibile affermando che non è possibile negare le forme equilibrate e razionali dello sviluppo, ma questo deve essere rapportato a un processo di mutamento in cui lo sfruttamento delle risorse, l’orientamento dello sviluppo tecnologico ed il cambiamento istituzionale siano in armonia  e migliorino il potenziale, sia presente che futuro, per soddisfare le esigenze e le aspirazioni umane. 

Impegnato in molte iniziative che sostengono lo sviluppo sostenibile in armonia con la difesa dell’ambiente, in ogni contesto, ha sedi e delegati in tutta Italia e conta oltre 20.000 iscritti con un corpo di Guardie Ecozoofile che controllano il territorio da nord a sud con oltre mille addetti volontari.

La Liguria ha necessità di avere una maggiore attenzione all’ambiente” ha dichiarato il Presidente Pepecontiamo molto sulla competenza del nostro Commissario Gianni Abbriata affinchè si possa diffondere anche in questa Regione, spesso colpita da gravi fenomeni che hanno a che fare con l’ambiente e il territorio, un ambientalismo ragionevole da contrapporre a quello ideologico o politico ma che, nel concreto, sia vicino a tutti i cittadini a favore di un futuro migliore”.

Una grande soddisfazione per il riconoscimento viene dal neo incaricato Abbriata che conferma tutto il suo entusiasmo per questo incarico. “I temi da affrontare sono molteplici, in una Liguria che ha appena subito danni consistenti da eventi riconducibili al cambiamento climatico. Ci saranno anche tanti altri argomenti di discussione di cui ci occuperemo, dai rifiuti alle rinnovabili, dalle infrastrutture e alla gestione del territorio, al mare” dichiara AbbriataSono orgoglioso di poter rappresentare FareAmbiente nella mia regione e sostenere una diffusa educazione ambientale con una rinnovata cultura dello sviluppo. Mi occuperò in prima persona di tutti i temi che già mi vengono sollecitati da più parti ma inizierò proprio dal mare, l’elemento che ha contrassegnato positivamente la mia vita e che amo profondamente. Sono pronto a collaborare con le Istituzioni e con chiunque voglia contribuire al processo di miglioramento del nostro territorio“.

Una bella sfida per un territorio che ha necessità di nuovi stimoli per sviluppare la progettualità e programmazione necessaria a coniugare lo sviluppo con il rispetto del territorio e, spesso, per sanare ferite che l’uomo stesso ha prodotto in passato dalla gestione della costa alle infrastrutture passando per una edilizia non sempre consona alle bellezze naturali che la Liguria ci ha riservato.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium