/ Cronaca

Cronaca | 16 dicembre 2018, 17:20

Incidente Flixbus, le precisazioni dell'azienda: "Per noi sicurezza al primo posto"

Flixbus conferma la presenza a bordo del mezzo incidentato di 49 passeggeri e due autisti e precisa i suoi standard di sicurezza, validi anche per le aziende partner

Incidente Flixbus, le precisazioni dell'azienda: "Per noi sicurezza al primo posto"

Flixbus interviene ai microfoni dell'Ansa, in una giornata certo non positiva per l'azienda, per chiarire come la sicurezza di passeggeri e personale viaggiante sia tenuta nella massima considerazione.

"La sicurezza per noi è al primo posto", spiegano da Flixbus, e i partner (oltre 60 sul territorio nazionale) "devono sottoscrivere un protocollo per quanto riguarda gli standard di sicurezza".

La società sottolinea inoltre: "Chiediamo che gli autobus siano di ultima generazione e che vengano cambiati al massimo ogni tre anni, per tutti i viaggi notturni chiediamo che ci siano due autisti a bordo e che vengano rispettati gli orari di riposo", sottolinea la società spiegando di aver installato "un sistema di Gps che ci permette di monitorare il rispetto da parte degli autisti della velocità di percorrenza, dei tempi di guida e dei ritmi di riposo".

Flixbus puntualizza infine che fino a ora i mezzi operanti in Italia hanno registrato un solo incidente, e comunque i veicoli sono dotati "dei sistemi di assistenza elettronica più nuovi per garantirla", come "l'ESP (controllo elettronico stabilità ndr), l'assistente alla frenata di emergenza, l'assistente per il mantenimento della corsia, il sistema di regolazione automatica della distanza, il sensore di luce, le luci di ingombro sono di regola su FlixBus e aumentano la sicurezza", spiega il gruppo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium