/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 21 dicembre 2018, 13:38

I prodotti di Genova Gourmet in vetrina nelle botteghe digitali

Regione, Camera di Commercio e Liguri digitale insieme per portare sulla rete il meglio del Made in Italy (FOTO)

I prodotti di Genova Gourmet in vetrina nelle botteghe digitali

Per incentivare un'economia sana, una crescita sostenibile e lo sviluppo dei territori, dalla costa all'entroterra, è fondamentale per le imprese una positiva dinamica della domanda. E' necessario un progetto che, in modo innovativo, permetta e incentivi l'accesso a mercati più ampi per i nostri prodotti di eccellenza. In questo contesto si inserisce il primo tassello di una più ampia iniziativa dedicata, le "Botteghe Digitali", per offrire il made in Liguria di qualità al mondo, grazie alle possibilità offerte dai "mercati virtuali".

Regione Liguria ha lanciato per prima questa sfida e la Camera di Commercio l'ha raccolta identificando una serie di produttori raccolti sotto il marchio "I Prodotti genova Gourmet", e creando la piattaforma per metterli in vetrina sul web. A Liguria Digital è poi affidato il compito di completare il progetto creando il marketplace che permetterà di gestirne la logistica, i pagamenti e la consegna a domicilio ai clienti.

Oggi "I prodotti di Genova Goumet: dalla vetrina al marketplace" sono il primo passo del progetto Botteghe Digitali, voluto e presentato a palazzo della borsa da Andrea Benveduti, assessore allo Sviluppo economico della Regione, paola Bordilli, assessore al Commercio del Comune, e Maurizio Caviglia, segretario generale della Camera di Commercio.

"Con questo progetto vogliamo offrire u sostegno concreto alle imprese liguri che possono trovare uno sbocco su nuovi mercati extra regionali per le loro produzioni di eccellenza - afferma l'assessore Benveduti -. Solo sostenendo la domanda e offrendo servizi specializzati per la gestione delle vendite online e della logistica possiamo realizzare vero sviluppo, occupazione e benessere per il futuro. Il circuito tra produzioni artigianali di eccellenza e le infinite possibilità offerte dalla digitalizzazione, può veramente aprire scenari molto interessanti tutti da scoprire. Con questo progetto saremo anche in grado di certificare la qualità dei prodotti e filiere a garanzia dei consumatori e a salvaguardia delle peculiarità delle produzioni agroalimentari di nicchia e tradizionali".

"Abbiamo unito gli sforzi per portare prima sulla rete e poi direttamente sulle tavole dei consumatori di tutto il mondo una serie di prodotti agroalimentari di nicchia del territorio genovese e ligure, alcuni dei quali addirittura storici, come la prescinseua, e altri di nuova introduzione, come il curry alla genovese - commenta il segretario Caviglia -. Abbiamo messo sa disposizione prima di tutto la nostra esperienza che ci ha consentito di valorizzare la ristorazione di qualità con con il fortunato marchio "Genova Gourmet", ora "Liguria Gourmet": i prodotti che metteremo nella nostra vetrina virtuale, infatti, sono li stessi che usano gli chef di Liguria Gourmet. E poi abbiamo contribuito con le idee e le enenerguie dei digitalizzatori del nostro Punto Impresa Digitale".

Si parte subito con una vetrina di una dozzina di prodotti (sciroppo, gelatina e conserva di rose, cioccolatini allo sciroppo di rose, zafferano e fiori di zafferano, miele, prodotti di latte di mucca Cabannina - sarazzu, formaggetta e dolce di latte- curry e prescinseua) nonchè di tutti gli altri prodotti agroalimentari a marchio di qualità del territorio, sia comunitari ce collettivi geografici (olio extravergine di oliva Riviera Ligure DOP, Basilico genovese DOP,Vino Val Polcevera DOC, Vineo Golfo del Tigullio - Portofino DOC, Antichi Ortaggi del Tuigullio, nocciole Misto Chiavari), ma la lista è destinata a crescere. Subito dopo Liguri a Digitale appronterà il marketplace che permetterà agli utenti di ricevere quello che hanno scelto direttamente a casa.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore