/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | 09 gennaio 2019, 15:55

Ospedale di Sestri Levante, verso l'assemblea pubblica a Riva Trigoso

Appuntamento martedì alle 15 per fare il punto sul futuro della struttura sanitaria insieme al sindaco di Sestri Valentina Ghio e al consigliere regionale del Pd Luca Garibaldi.

Ospedale di Sestri Levante, verso l'assemblea pubblica a Riva Trigoso

“Quale futuro per l’ospedale di Sestri Levante?”. È questo il titolo dell’assemblea pubblica che si terrà martedì 15 gennaio alle 21 alla Biblioteca del Mare di Riva Trigoso, alla presenza del consigliere regionale del Partito Democratico Luca Garibaldi e del sindaco di Sestri Levante Valentina Ghio. Un appuntamento per discutere, insieme alla cittadinanza, degli effetti del Piano Socio Sanitario regionale sulla Val Petronio e per ascoltare le richieste del territorio in merito a un reale potenziamento della sanità pubblica.

L’ospedale di Sestri Levante è stato spesso al centro del dibattito sulla riorganizzazione della rete ospedaliera dell’Asl 4, per via delle scelte di depotenziamento della struttura, la mancanza di prospettive e di un piano certo da parte della Giunta regionale.

“In questi tre anni e mezzo di governo regionale – spiega Garibaldi – la Giunta Toti-Viale ha svuotato l’ospedale di Sestri Levante con la scusa della riorganizzazione. L’assessore alla Salute, che si è vista davvero poco fra le corsie del presidio sanitario sestrese, continua a eludere ogni richiesta di chiarimento sul futuro di questa strutture. E nel frattempo interi reparti vengono spostati a Lavagna e Rapallo, mentre due piani, da oltre tre anni, restano vuoti. Mancano conferme sui posti letto per la riabilitazione e sugli investimenti per macchinari e assunzioni. Non esiste un crono programma e il Piano Socio Sanitario approvato dal centrodestra sembra avere come un unico obiettivo una guerra tra poveri tra i vari poli ospedalieri, a partire da Sestri. Di fronte a questa situazione di emergenza intendiamo aprire un confronto diretto con la cittadinanza, per discutere e confrontarci sul futuro della sanità nella Val Petronio e nel Tigullio”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium