/ Attualità

Attualità | 10 gennaio 2019, 09:00

E.ON sigla un accordo con BCC Casalgrasso e Sant’Albano: soluzioni energetiche green direttamente in filiale

L’accordo con BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura permette a E.ON di ampliare la propria presenza territoriale.

E.ON sigla un accordo con BCC Casalgrasso e Sant’Albano: soluzioni energetiche green direttamente in filiale

E.ON ha firmato un accordo con Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, per offrire soluzioni energetiche sostenibili ai clienti della banca. Le offerte di fornitura di energia elettrica e gas sono già disponibili nelle diciannove filiali della banca nel cuneese e nel torinese e possono essere sottoscritte direttamente agli sportelli, con il vantaggio di avere un unico interlocutore e semplificare ulteriormente la domiciliazione delle bollette.

E.ON propone in particolare due prodotti ai clienti di Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Albano: E.ON LuceVerde ed E.ON GasVerde, che uniscono il rispetto dell’ambiente a un’offerta vantaggiosa*.

E.ON LuceVerde offre infatti la fornitura di energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili, ovvero acqua, sole e vento, e certificata da Garanzie d’origine, mentre per ogni sottoscrizione di E.ON GasVerde, E.ON si impegna a piantare un nuovo albero in uno dei Boschi E.ON. Il progetto “Boschi E.ON” dal 2011, in collaborazione con AzzeroCO2, promuove la piantumazione di alberi nel territorio italiano, in particolare nelle aree dove si concentrano i clienti dell’azienda. Utilizzando specie autoctone, nel rispetto della biodiversità locale, i Boschi E.ON permettono l’ampliamento di aree verdi già esistenti e la riqualificazione di aree prima destinate da altro uso, migliorando le condizioni di vita dell’ecosistema circostante. Oggi i 18 “Boschi E.ON” contano più di 60.000 alberi su una superficie complessiva di 62 ettari, e hanno già compensato un totale di oltre 40.000 tonnellate di CO2.

L’accordo con BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura permette a E.ON di ampliare la propria presenza territoriale anche al Piemonte occidentale: l’azienda è infatti presente nella parte orientale della regione con sei Punti E.ON. La vicinanza ai territori è in linea col ruolo centrale del cliente nella strategia di E.ON, che mira a stringere partnership di lungo periodo con i clienti per aiutarli a consumare meno e meglio l’energia, grazie a soluzioni sostenibili e innovative.

“La nostra visione pone i clienti al centro del nostro agire quotidiano, per questo puntiamo a migliorare continuamente la qualità dell’esperienza e dei servizi che offriamo loro, anche attraverso nuovi punti di contatto come quelli creati grazie alla partnership con BCC Casalgrasso e Sant’Albano Stura”, ha commentato Péter Ilyés, CEO di E.ON Italia, presente al la firma dell’accordo. “Attraverso la proposta di soluzioni innovative e sostenibili vogliamo promuovere una nuova cultura dell’efficienza, energetica e non solo, come raccontiamo con la nostra campagna #odiamoglisprechi”, conclude Ilyés.

“Grazie all’accordo con E.ON diamo ulteriore concretezza all’utilità per i nostri 8.000 Soci, che possono ricavare ulteriori vantaggi rispetto all’offerta finanziaria e assicurativa che normalmente mettiamo a loro disposizione”, commenta Mauro Giraudi, Direttore Generale della Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, che ha inoltre sottolineato che “i clienti sono al centro del nostro pensare ed agire quotidiano e per questo ci impegniamo a essere più vicini al territorio anche con offerte diversificate”.

*Maggiori informazioni su www.eon-energia.com

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium