/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 10 gennaio 2019, 11:52

Apre la sua sede a Genova il movimento Italia in Comune

Il partito fondato dal sindaco di Parma Federico Pizzarotti sbarca a Genova: nell'assemblea costituente di mercoledì 9 gennaio sono stati scelti Yuri Bertolotti come presidente, Sandro Delucchi in qualità di coordinatore

Apre la sua sede a Genova il movimento Italia in Comune

Italia in Comune, il partito fondato da Federico Pizzarotti, ed Alessio Pascucci apre ufficialmente la propria sezione a Genova. Nell'assemblea costituente di mercoledì 9 gennaio sono stati scelti Yuri Bertolotti come presidente, Sandro Delucchi in qualità di coordinatore.

"Intendiamo  essere la nuova casa per persone provenienti da diverse realtà che però credono fortemente nei valori della nostra Costituzione e si ritrovano altresì nella nostra carta dei valori" ha affermato Delucchi nel suo primo discorso agli iscritti, evidenziando fin da subito come " Italia in Comune a Genova sarà  in prima linea nel rilancio di questa città così ferita. Non possiamo più nasconderci;  è ora che le forze politiche tutte esprimano chiaramente se vogliono che questa capitale del mare torni ad essere "superba" o preferiscono abbandonarla a se stessa attuando politiche mediocri e non risolutive".

Nelle prossime settimane seguirà una  presentazione pubblica aperta a tutti i cittadini interessati a conoscere più da vicino la realtà di Italia in Comune, alla quale saranno presenti anche il consigliere regionale Francesco Battistini e la referente regionale Cristina Bicceri che aggiunge " la costituzione della sezione genovese rappresenta un passaggio fondamentale per passare alla fase operativa e propositiva. D' ora in poi chi non si riconosce nell' attuale proposta politica su Genova e sulla Liguria potrà avere un nuovo riferimento dove il pragmatismo, le competenze e gli ideali convergono naturalmente. Confidiamo nel supporto e nel ruolo centrale della sezione di Genova, anche nella costruzione della proposta per le future regionali: sarà un percorso innovativo ed inclusivo, che permetterà di coinvolgere le energie migliori del territorio ligure".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium