/ Cronaca

Cronaca | 11 gennaio 2019, 11:02

Presidio gilet arancioni: "Se hai un cuore unisciti a noi, noi siamo Genova"

E' con questo cartello appeso al collo che i gilet arancioni stanno facendo un presidio davanti a Palazzo Tursi

Presidio gilet arancioni: "Se hai un cuore unisciti a noi, noi siamo Genova"

"Se hai un cuore unisciti a noi, noi siamo Genova". E' con questo cartello appeso al collo che i gilet arancioni stanno facendo un presidio davanti a Palazzo Tursi.

Si tratta degli abitanti della zona limitrofa a quella rossa del Ponte Morandi, che insieme a familiari e bambini - sono circa 300 - chiedono di essere temporaneamente ricollocati durante i lavori di demolizione e ricostruzione del viadotto per la presenza di amianto.

"I bambini sono la nostra priorità - dice Giorgio Sacchi del comitato abitanti ai confini della zona rossa -. Siamo preoccupati per l'amianto che sicuramente si trova nei palazzi che verranno abbattuti e, secondo molti studiosi, anche nei monconi del ponte".

Una delegazione sarà ricevuta dal commissario Bucci, e un corteo sfilerà davanti a Regione e Prefettura.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium