/ Politica

Politica | 16 gennaio 2019, 13:16

Treni, l'assessore Berrino: "Sulla qualità del servizio sulla Genova- Ventimiglia polemiche pretestuose e superate dai fatti"

"Nel 2018 soddisfatto del servizio l’86 % degli utenti"

Treni, l'assessore Berrino: "Sulla qualità del servizio sulla Genova- Ventimiglia polemiche pretestuose e superate dai fatti"

“La notizia secondo cui la linea ferroviaria Genova – Ventimiglia si piazzi nelle prime dieci tra le peggiori in Italia fa rifermento a una classifica stilata a novembre 2018. Le criticità segnalate erano già note a Regione Liguria, e sono state affrontate con rapidità ed efficacia”. L’assessore ai Trasporti Gianni Berrino risponde alle polemiche sulla situazione delle linea ferroviaria Genova – Ventimiglia apparse su alcuni organi di stampa.

“Per quanto riguarda i treni regionali, gli unici di competenza regionale – aggiunge Berrino – le segnalazioni sono drasticamente calate, e anche la soddisfazione dell’utenza è in crescita: i numeri raccolti da Trenitalia dicono che l’86% (+1,5% rispetto la media nazionale) delle persone intervistate durante l’indagine di customer satisfaction nel 2018 ha dichiarato di essere soddisfatta dei servizi regionali liguri”.

“Si tratta di polemiche pretestuose, e per quanto già sentite del tutto prive di fondamento: quando ci siamo insediati come Giunta – ricorda Berrino – il parco mezzi aveva un’età media di 26 anni e mezzo. Grazie al nuovo contratto di servizio nel 2022 l’età media dei mezzi sarà di poco più di 4 anni, facendo della Liguria una delle regioni col parco mezzi più nuovo d’Europa”.

“Solo nel 2018 – aggiunge l’assessore – sulla tratta Genova – Ventimiglia sono stati introdotti 5 convogli nuovi. In più, dopo l’entrata in vigore dell’orario cadenzato, ci sono 2 treni ogni 3 ore sulla linea, e le rilevazioni sulla puntualità sono eccellenti. Da quest’anno poi – conclude – la puntualità dei convogli verrà registrata non solo all’arrivo, ma ad ogni passaggio nelle principali stazioni, garantendo un monitoraggio ancora più preciso e maggiore attenzione alle giuste esigenze dei pendolari. L’alta qualità del servizio offerto è evidente nei numeri: durante le festività natalizie ben 400mila persone hanno viaggiato sui treni regionali di Trenitalia, abbonati esclusi, il 19,51% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno". 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium