/ Politica

Politica | 18 gennaio 2019, 12:17

Regione, 8.800.000 euro per iniziative formative a favore di giovani disoccupati e inoccupati

Prima linea di intervento prevista nel “Pacchetto Giovani 2018–2020” per intervenire contro la disoccupazione giovanile e risponde alle esigenze di favorire l’occupazione di qualità e lo sviluppo economico del territorio

Regione, 8.800.000 euro per iniziative formative a favore di giovani disoccupati e inoccupati

La Regione Liguria ha approvato con delibera di Giunta l’Avviso pubblico per la presentazione di operazioni relative a percorsi integrati formativi “Formarsi per competere”.

Questo Avviso rappresenta la prima linea di intervento prevista nel “Pacchetto Giovani 2018 – 2020” per intervenire contro la disoccupazione giovanile e risponde alle esigenze di favorire l’occupazione di qualità e lo sviluppo economico del territorio.

Destinatari del provvedimento sono i giovani disoccupati, fino ai 29 anni d’età, residenti o domiciliati in Liguria e in possesso di diploma di scuola secondaria di 2° grado, laurea triennale e/o magistrale o titolo equivalente, qualifica triennale.
I soggetti proponenti ammessi a presentare i Percorsi integrati sono:

1. Organismi formativi singoli accreditati o in corso di accreditamento ai sensi della delibera di Giunta regionale 28/2010 nella macrotipologia formativa “Formazione superiore” e accreditati o in corso di accreditamento per l’erogazione dei servizi al lavoro ai sensi della delibera di Giunta regionale 915/2017;

2. Associazioni temporanee di impresa o di scopo composte dagli Organismi formativi di cui sopra. In linea con le finalità del POR FESR 2014 – 2020, con questo provvedimento si intendono creare le condizioni, attraverso le azioni programmate, affinché ai giovani siano offerte opportunità formative e di rafforzamento professionale per accompagnarli nell’inserimento lavorativo, anche indirizzandoli a forme di auto impiego.

L’Avviso, tenendo conto delle recenti analisi sulle necessità espresse dal mercato del lavoro ligure e a seguito di confronti con le principali parti interessate, individua i comparti/filiere su cui indirizzare l’offerta formativa e i profili professionali correlati. Tra i comparti/filiere figurano la logistica, l’high tech, la cantieristica navale, la nautica da diporto, i servizi turistici, il commercio al dettaglio, la piccola industria alimentare e l’eccellenza artigianale. 

Il finanziamento dell’iniziativa ammonta complessivamente a 8.800.000 euro. All’impegno delle risorse necessarie si procederà con successivo provvedimento, una volta completata la procedura di valutazione dei progetti.

Per qualsiasi informazione e/o chiarimento è possibile inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica formazione.orientamento@regione.liguria.it

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium