/ Cronaca

Cronaca | 24 gennaio 2019, 08:28

Aumento di scivoloni e incidenti stradali per la neve. Un ricovero per ipotermia

Negli ospedali si è registrato un lieve aumento di accessi legati a traumi riportati a seguito di cadute, a piedi o in moto, o da incidenti stradali. In Via Bracelli un grosso pino si è abbattuto su un'auto, ma senza coinvolgere alcuna persona

Aumento di scivoloni e incidenti stradali per la neve. Un ricovero per ipotermia

L’intensa nevicata di ieri non ha causato richieste di soccorso da parte della popolazione del comune di Genova e dei comuni dell’entroterra.

Negli ospedali, però, si è registrato un lieve aumento di accessi legati a traumi riportati a seguito di cadute, a piedi o in moto, o da incidenti stradali.

In particolare, al Villa Scassi sono stati portati un paziente a seguito di un tamponamento tra auto, forse provocato anche dal maltempo e un altro paziente a seguito di una caduta dalla moto.

All'ospedale Galliera è registrata una decina di accessi di pazienti con traumi da caduta. Condizioni più gravi per una persona senza fissa dimora in ipotermia.

All'Ospedale Policlinico San Martino sono arrivate due pazienti: una donna colpita da un ramo, caduto forse a causa del carico di neve, e un'altra donna con una caviglia gonfia a seguito di una caduta.

Mentre i Vigili del Fuoco intervenuti in Via Bracelli a causa della caduta di un grosso pino che, appesantito dal carico della neve, è rovinato al suolo schiacciando parzialmente una autovettura parcheggiata. Fortunatamente nessuna persona è rimasta coinvolta. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium