/ Politica

Politica | 28 gennaio 2019, 18:21

Bucci sul tema dei migranti: "E' una cosa diversa dall'Olocausto"

Peri l sindaco di genova il paragone fra il dramma delle morti nel Mediterraneo e la terribile pagina dell'Olocausto non sono possibili paragoni: "Sono due cose completamente diverse"

Bucci sul tema dei migranti: "E' una cosa diversa dall'Olocausto"

La persecuzione degli ebrei perpetrata dai nazi fascisti e il dramma delle morti in mare dei migranti che provano a raggiungere l'Europa su imbarcazioni di fortuna, o comunque poco sicure,  sono fenomeni imparagonabili secondo il sindaco Bucci.

Il primo cittadino genovese lo ha dichiarato a margine della cerimonia ufficiale per la Giornata della Memoria, commentando la similitudine fra ebrei e migranti. Per Bucci si tratta di "due cose completamente diverse".

"Io ho fatto il migrante - ha spiegato il sindaco riferendosi alla sua esperienza di lavoro fuori dall'Italia - quindi sui migranti penso di saperne abbastanza. I migranti ci sono sempre stati da quando esiste l'uomo, leggete la Bibbia e troverete le migrazioni. Le cose devono andare avanti con ordine logico. Io sono per conoscere la storia, imparare e evitare di ripetere gli errori: questa è la cosa fondamentale". 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium