/ Attualità

Attualità | 29 gennaio 2019, 12:33

Giornata mondiale del velo al Centro di cultura, formazione e attività forensi dell'Ordine degli Avvocati

In occasione della ricorrenza dedicata al velo islamico, l'Hijab, l'Ordine degli Avvocati propone il convegno: "Il velo nella storia e nella giurisprudenza"

Giornata mondiale del velo al Centro di cultura, formazione e attività forensi dell'Ordine degli Avvocati

Il primo febbraio ricorre, dal 2013, la giornata dedicata al velo islamico. L'iniziativa del World Hijab Day fu di Nazma Khan, una giovane statunitense originaria del Bangladesh: con l'invito rivolto a tutte le donne, musulmane e non, a indossare per un giorno il velo islamico per combattere ogni forma di discriminazione ma anche per ribadire come quella dello Hijab debba essere una libera scelta e non un obbligo imposto dal controllo sociale sulle donne.

In questa data, alle 14,30, nella Sala Congressi del Centro di cultura,formazione e attività forensi dell'Ordine degli Avvocati di Genova, via XII Ottobre 3, si svolge un convegno moderato da Gabriella de Filippis e Alessandra Volpe. Dopo i saluti del presidente dell'Ordine degli Avvocati Alessandro Vaccaro, della consigliera di parità della Regione Liguria Laura Amoretti e della presidente Fidapa BPW Italy (la Federazione Donne Arti e Professioni) Adelina Vassallo si terranno tre relazioni: Gabriella de Filippis (Il velo prima e dopo l'Islam), Rajae Bezzaz inviata di Striscia la Notizia  (Il velo nella cultura islamica) e Gianluca Menti (Il velo nella giurisprudenza italiana e comunitaria).

In sostanza saranno affrontati i temi storici del velo che compare già in epoca  precristiana, del suo significato nelle religioni monoteiste (cattolica, giudaica e musulmana), dei colori  dei vari veli e del significato dato all’indossare un velo di un determinato colore, della sua progressiva sostituzione con altri copricapi nel corso dei secoli. Si tratterà anche e soprattutto del velo islamico oggi chiamato Hijab, del suo uso nei vari Paesi fino al burqa (che copre integralmente il viso e il corpo) e al niqab (lascia visibili solo gli occhi) e si approfondiranno i temi della legge italiana e comunitaria sull'uso del velo  nei  luoghi di lavoro.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium