/ Attualità

Attualità | 31 gennaio 2019, 18:07

L'impegno pubblico delle donne può portare un cambiamento di qualità nella politica?

A Palazzo Tursi il convegno promosso dll'Udi chwe si interroga sul mondo femminile e la partecipazione politica, "Donne il politica: quali differenze?" (VIDEO)

L'impegno pubblico delle donne può portare un cambiamento di qualità nella politica?

L'Unione delle Donne Italiane ha promosso presso il Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi un convegno intitolato"Donne il politica: quali differenze?".

L'evento, patrocinato da Comune di Genova, Anci e Rete Cosigliere Parità, aveva la missione di interrogarsi se una piena partecipazione delle donne alla vita politica del paese possa determinare una differenza rispetto allo status quo. C'e differenza fra uomini e donne nel modo di fare politica? I ruoli che le donne sovente svolgono e sempre hanno svolto nella storia possono determinare una diversa attitudine anche nel gestire il potere e nelle modalità di partecipazione alla cosa pubblica?

Questi gli interrogativi su cui l'iniziativa ha avuto il compito di riflettere grazie agli interventi di Marilena Chirivì dell'Udi, dell'assessore comunale Arianna Viscogliosi, dell'analista economica Giovanna Badalassi, della consigliera Parità maria Carla Sbolci, e da Francesca Torre del movimento Federalista Europeo. Il dibattito è stato moderato dalla giornalista Silvia Neonato.

Sono diverse le sfaccettature di questa differenza, a partire dai concetti di cura e prossimità, che vengono individuate come proprie del genere femminile.

Lo spunto che ha fatto nascere il convegno raccontato dall'analista economica e ricercatrice ini Economia di genere, Giovanna Badalassi:

La differenza di genere in politica come valore aggiunto secondo la giornalista Silvia Neonato:

Carlo Ramoino

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium