/ Cultura

Cultura | 05 febbraio 2019, 11:42

Henry Carpaneto quartet live al Count Basie Jazz Club di Genova

Il bluesman ligure 'torna a casa' con un concerto sabato 9 febbraio

Henry Carpaneto quartet live al Count Basie Jazz Club di Genova

Dopo un tour internazionale con Tony Coleman, batterista storico di BB King, il pianista Henry Carpaneto torna nella sua terra per un appuntamento live da non perdere. Il Count Basie Jazz Club, in via Vico Tana, 20 di Genova, ospiterà sabato 9 febbraio, alle ore 22, l'Henry Carpaneto 4tet: il musicista ligure condividerà il palco con Pietro Martinelli al basso, Marcello Borsano alla batteria e Andy Pitt alla chitarra.

Una band molto versatile che spazia dal blues più viscerale allo swing, dal funk al boogie woogie. Da una tournée americana, nel 2014, è nato l'album "Voodo Boogie", un progetto discografico che ha visto come special guest, oltre allo stesso Coleman, anche il musicista Bryan Lee di New Orleans e il chitarrista Otis Grand. E' da qui che prende il via la collaborazione artistica con Coleman, non solo live, infatti sarà lui a produrre il suo nuovo album dal titolo: "Pianissimo". Il disco verrà registrato tra Nashville e Leivi (GE) con la collaborazione dell'ingegnere del suono Raffaele Abbate. Vedrà le partecipazioni di importanti musicisti come Waldo Weathers (James Brown), Freddie Holt, Rod Allen, Varney Green, il chitarrista Lucky Peterson e lo stesso Tony Coleman (BB-King).

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium