/ Cronaca

Cronaca | 07 febbraio 2019, 11:11

Il Festival Ex Melle lancia una raccolta fondi

La popolare rassegna dedicata agli artisti di strada è giunta alla quattordicesima edizione. Per la prima volta, sarà spalmata su due giorni. Daniela Ghigliotti (Pro Loco Mele): “Ci serve una mano per sostenere i costi e fare in modo che la qualità rimanga elevata”

Il Festival Ex Melle lancia una raccolta fondi

Ex Melle non lascia, anzi raddoppia. Il popolare e ormai famoso festival degli artisti di strada, una delle manifestazioni più conosciute all’interno del Comune di Mele e nell’intero Ponente genovese, avrebbe dovuto tornare in scena nel 2020, visto che si tiene a cadenza biennale, negli anni pari.

Ma visto il maltempo dello scorso anno, la Pro Loco di Mele ha messo a punto un’edizione 2019 ‘straordinaria’. E l’aggettivo è perfettamente calzante, visto che, per la prima volta, Ex Melle sarà spalmata su due giorni. Appuntamento a Mele sabato 11 e domenica 12 maggio.

Sono date ancora un po’ in là, ma non è mai troppo tardi per dare una mano nell’organizzazione, anche attraverso un contributo. Per questo la Pro Loco ha lanciato una campagna di raccolta fondi e chiede aiuto all’esterno per poter realizzare un’edizione 2019 più bella, ricca ed entusiasmante del solito.

A dare qualche anticipazione è Daniela Ghigliotti, presidentessa della Pro Loco di Mele. “Per la prima volta - racconta - siamo distribuiti su due giornate. Si partirà il sabato dalle 17 alle 24, mentre la domenica l’orario sarà dalle 12 alle 21,30, con un grandissimo spettacolo finale. La raccolta fondi è stata lanciata sul web e sui social network, speriamo in una buona adesione, anche perché le spese sono parecchie. L’anno scorso ha fatto brutto tempo e ci siamo rimasti molto male. Per questo non ci siamo persi d’animo e abbiamo pensato di organizzare l’edizione pure in questo anno dispari”.

Si tratterà della quattordicesima puntata di una storia sin qui sempre molto apprezzata. Tutte le manifestazioni saranno a ingresso gratuito. Arriveranno a Mele, come sempre, giocolieri, acrobati, funamboli, mangiafuoco, clown, trampolieri, musicisti e performers, un trionfo dell’arte di strada: un po’ come stare a Central Park, o a Covent Garden, ma tutto dalle nostre parti.

Ad affiancare la rassegna, il cui programma è in via di definizione anche per quanto riguarda gli ospiti, ci saranno lo street food e il mercatino artigianale. “Quest’anno - prosegue Daniela Ghigliotti - abbiamo anche cambiato il menu. Al sabato ci saranno ravioli al sugo di carne, mentre la domenica le trofie al pesto. Non mancheranno, invece, i tradizionali focaccini tipici del Ponente genovese e i gustosi waffels”. A servizio del pubblico, i bus navetta, che porteranno i visitatori dal parcheggio direttamente sul luogo della manifestazione.

“Abbiamo bisogno di aiuto - precisa la presidentessa della Pro Loco - in quanto Ex Melle è interamente pensata e organizzata da volontari, ma occorre sostenere il costo degli artisti. Siamo uno dei festival di artisti di strada più longevi d’Italia e praticamente unico in Liguria. E vogliamo continuare a vivere e a portare avanti la nostra tradizione. Utilizzeremo i fondi per: sostenere le spese per l’acquisto del cibo e delle bevande; pagare gli artisti professionisti che parteciperanno e aumentare il budget di spesa per offrire spettacoli sempre più di qualità; sostenere i costi relativi all’organizzazione del festival e alla sua promozione”.

Il tutto a firma della Pro Loco di Mele, una delle più attive sul territorio: un’associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivo quello di far conoscere, promuovere e valorizzare il territorio del paese di Mele, ma non solo. “Crediamo infatti che attraverso iniziative come Ex Melle - Festival degli Artisti di Strada si possano aprire le porte del paese non solo a migliaia di persone felici di venirci a trovare ma anche a nuove idee, nuovi incontri, nuovi stimoli per mantenere vivo un luogo aperto e solidale. Questa è Pro Loco di Mele: una realtà formata da una manciata di volontari che sono ‘il cervello’ del festival, ma durante la giornata di Ex Melle a decine intervengono alla festa a donare un po’ del loro tempo affinché tutto vada per il meglio”. Le modalità per sostenere Ex Melle sono sulla pagina Facebook Pro Loco Mele - Ex Melle. 


 

Alberto Bruzzone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium