/ Cronaca

Cronaca | 16 febbraio 2019, 15:36

Ambulante minaccia di buttarsi dal ponte Monumentale: Bucci telefona e l'uomo ci ripensa

L'uomo ha minacciato il suicidio nella notte, e via XX Settembre è rimasta chiusa fino a questa mattina, quando il sindaco Bucci ha offerto un incontro all'uomo che ha accettato l'offerta e desistito dai suoi insani intenti

Ambulante minaccia di buttarsi dal ponte Monumentale: Bucci telefona e l'uomo ci ripensa

Genova - Lunghe ore di preoccupazione a Genova per un commerciante ambulante che nella notte di ieri minacciava di togliersi la vita lanciandosi dal ponte Monumentale, fino al lieto fine: determinante una telefonata del sindaco Bucci.

Via XX Settembre è stata quindi chiusa per ragioni di sicurezza, a partire dalle 1.30 della notte fino a questa mattina alle 10.00, momento in cui l'uomo ha deciso di desistere dai suoi intenti suicidi , anche a seguito della telefonata del sindaco, che ha offerto un incontro per ascoltare le richieste dell'ambulante.

Il commerciante si chiama Pino Mamone, è non è nuovo a simili imprese. Questa volta il gesto è stato motivato dal sequestro del furgoncino. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per montare un grande tappeto gonfiabile. L'uomo stesso aveva chiesto di poter incontrare il sindaco Bucci e il governatore Giovanni Toti.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium