/ Innovazione

Che tempo fa

Cerca nel web

Innovazione | 28 febbraio 2019, 17:07

Parte Liguria Crea Impresa, il contest per idee imprenditoriali con Wylab alla conquista della regione

Roadshow da Imperia a Sarzana, passando per Savona, Genova e La Spezia. Il 13 aprile Crea Impresa Day con la proclamazione delle tre idee imprenditoriali vincitrici (VIDEO)

Parte Liguria Crea Impresa, il contest per idee imprenditoriali con Wylab alla conquista della regione

Prima Chiavari, poi il Tigullio e adesso l’intera regione. Prende sempre più campo lo startup contest organizzato dall’associazione Tigullio Crea Impresa in collaborazione con Wylab, lo sport tech incubator & digital coworking ormai famoso in tutta Italia e non solo. La grande novità di questa terza edizione è proprio questa: Liguria Crea Impresa, ovvero una dimensione ancora più ampia, più città e istituzioni coinvolte, più soggetti tra i relatori, più occasioni per chiunque, nella nostra regione, abbia un’idea imprenditoriale e voglia condurla al successo.

Il video promozionale dell'iniziativa:

Il contest prende ufficialmente il via oggi con la presentazione presso la Regione Liguria, che patrocina l’iniziativa. A coordinare il tutto, saranno Tigullio Crea Impresa e Wylab, in collaborazione con il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e con l’Università di Genova.

Crédit Agricole sostiene l’iniziativa come main partner. Gli altri partner – Iren, Conad e Rina - hanno ‘adottato’ ciascuno una delle tre categorie del contest.

“L’obiettivo – afferma Vittoria Gozzi, presidente di Wylab – è come sempre quello di valorizzare la creatività e il talento imprenditoriale di casa nostra. A seguito del successo delle passate edizioni, abbiamo pensato sin da subito di dare una dimensione estesa a tutta la Liguria. È una bellissima occasione per chiunque vorrà mettersi in mostra con il proprio progetto”.Come sempre, ‘Crea Impresa’ ha come obiettivo principale quello di fornire agli aspiranti imprenditori gli strumenti necessari per verificare se da un’idea possa nascere un’azienda.

Il commento della presidente Wylab Vittoria Gozzi:

Stefano Tambornini, presidente dell’associazione Tigullio Crea Impresa, spiega: “Il nostro contest è estremamente qualificato, è significativamente cresciuto in questi tre anni e vuole essere non solo di impatto culturale e di carattere formativo, ma anche dare la possibilità ai progetti emergenti di confrontarsi con realtà corporate del territorio. Prevede la formazione in aula con imprenditori e i docenti del Politecnico di Milano e di Economia ed Ingegneria di Genova; workshop e conferenze legate al tema dell’imprenditorialità; presentazione pubblica delle idee a una giuria di esperti”.

Il contest spiegato dal docente del Politecnico di Milano Sergio Campodall'Orto:

Per coprire tutto il territorio ligure da Ponente a Levante, l’edizione 2019 introduce la novità del Roadshow: un viaggio che durerà tre settimane, presso facoltà, incubatori e centri di innovazione liguri, e che partirà da Imperia per concludersi a Sarzana.La giornata di sabato 13 aprile sarà invece la prima giornata realizzata in Liguria totalmente dedicata al tema dell’imprenditorialità con workshop, conferenze e dibattiti e si concluderà con i pitch dei progetti finalisti e la proclamazione dei vincitori.

Il commento dell'assessore regionale Ilaria Cavo:

LA TIMELINE – Dopo il lancio della call giovedì 28 febbraio, spazio al Roadshow dal 4 al 20 marzo prossimi. Il 22 marzo, quindi, si terrà l’annuncio dei progetti selezionati dall’apposita commissione di esperti. I progetti prescelti parteciperanno ai due Design Thinking Weekend, in programma rispettivamente per 30 e 31 marzo e per 6 e 7 aprile. In queste due occasioni, i professori del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, dell’Università di Genova e alcuni imprenditori aiuteranno i candidati nello studio del loro progetto. È previsto un percorso formativo per la validazione dell’idea imprenditoriale della durata di trentadue ore, caratterizzato, tra gli altri aspetti, dallo studio del business plan, del mercato, della concorrenza sino alla realizzazione dell’Elevator Pitch.

Il 13 aprile a Wylab, quindi, ecco il Liguria Crea Impresa Day, con moltissimi appuntamenti aperti al pubblico e gratuiti tra workshop, conferenze, dibattiti e tavole rotonde. A fine giornata, il palco sarà solo per i finalisti delle 3 categorie, che presenteranno la loro idea, quindi seguirà la proclamazione dei vincitori.

IL ROADSHOW – La partenza è prevista dal Polo Universitario di Imperia. Quindi si andranno a toccare, via via: Polo Universitario di Savona; Facoltà di Economia, Ingegneria, Architettura e Design Industriale di Genova; IIT; Confindustria; Polo Universitario G. Marconi della Spezia; Talent Garden di Sarzana.

LE ISCRIZIONI – Per partecipare a Liguria Crea Impresa, non ci sono limiti di età e tutto è completamente gratuito. La sola cosa che conta è avere un’idea. Saranno gli esperti ad aiutare nello svilupparla e, se risulterà vincente, potrà ulteriormente crescere. Le adesioni si raccolgono direttamente online sul portale apposito: www.liguriacreaimpresa.it.

LE CATEGORIE – Il contest è raggruppato per aree tematiche. I settori sono tre: Ambiente, Food & Turismo e Blue Economy, in collaborazione, rispettivamente, con Iren, Conad e Rina. I progetti in lizza dovranno quindi puntare su idee innovative per la salvaguardia, tutela e prevenzione dell’ambiente; o su prodotti e servizi dedicati al settore del turismo, food e intrattenimento; o ancora su applicazioni per lo sviluppo sostenibile dell’economia del mare.

GLI OSPITI DELL’EDIZIONE 2019 – Il 13 aprile a Wylab, le idee finaliste del contest saranno protagoniste di uno speed date con imprenditori quali Antonio Gozzi, Giovanni Mondini, Stefano Messina ed Edoardo Garrone. Per tutto il pubblico, invece, ecco uno workshop con Deborah Ghisolfi, esperta di marketing e gestione agile di impresa; una tavola rotonda dedicata al tema del finanziamento alle startup, con ospiti Manuel El Shaarawy, Gianluca Dettori e Nicola Lambert; uno spettacolo d’intrattenimento con Paolo Cevoli. Previsto, in fase di premiazione, l’intervento del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

I PREMI – Per ognuna delle tre categorie, ci sarà un’idea vincitrice. Questa, anzitutto avrà l’onore di essere presentata, il prossimo 7 maggio, al Forum Liguria 2022 di The European House – Ambrosetti. Quindi, le tre idee imprenditoriali avranno un mese gratuito di coworking sia presso Wylab che presso il Talent Garden di Sarzana. Infine, biglietto omaggio e soggiorno al prestigioso Campus Party di Milano, previsto in a luglio 2019.

UN PO’ DI NUMERI – L’anno scorso, per Tigullio Crea Impresa, sono giunte 120 candidature, di cui 80 dalla Liguria. 27 sono state le idee selezionate per il percorso formativo. 3 le vincitrici assolute. Tra queste, Gin Ma, il primo gin al mondo che impiega il Basilico Genovese DOP nelle sue botaniche grazie a una ricetta innovativa e brevettata. Il prodotto è in commercio da settembre 2018. 

CRÉDIT AGRICOLE, main sponsor di Liguria Crea Impresa: “Anche quest’anno Crédit Agricole sostiene ‘Liguria Crea Impresa’: lo start up contest dedicato alle idee e all’innovazione. Essere partner di questo progetto per la Banca significa lavorare al fianco di iniziative originali e concrete, che possono contare sulla sinergia tra importanti istituzioni locali e solide realtà imprenditoriali, valorizzando il talento giovanile. Crédit Agricole offre quotidianamente, oltre ai servizi tradizionali, soluzioni innovative e multicanale, in grado di soddisfare una gamma completa di esigenze della propria clientela”.

IREN, sponsor della categoria Ambiente: “Attraverso la contaminazione e la partnership con una grande impresa, le idee e le iniziative imprenditoriali innovative possono crescere più velocemente e con radici più solide.  Per tale motivo Iren, che ha recentemente lanciato il progetto di Corporate venture capital IREN-UP, aderisce con grande interesse a questo progetto, che potrà fornire anche opportunità di investimento in start-up".

CONAD, sponsor della categoria Food & Turismo: “Nordiconad sposa il progetto ‘Liguria Crea Impresa’ per il valore, lo spirito imprenditoriale e l'attenzione al territorio dell'iniziativa - afferma Alessandro Penco, direttore Rete Nordiconad - Nordiconad vive le comunità in cui opera non come un solo agente economico, ma come parte integrante di queste. Lo fa dialogando costantemente con tutti gli interlocutori del contesto socio economico in cui è presente, con gli enti, le istituzioni, le piccole e grandi associazioni, e lo fa attraverso i propri soci spesso impegnati in prima persona in attività e progetti, altre volte ricettori e portavoce delle istanze che dai territori scaturiscono, all’insegna del perseguimento e della realizzazione di obiettivi comuni, poiché Nordiconad è parte stessa della comunità e sente come responsabilità contribuire alla sua crescita e al suo sviluppo civile ed economico.

RINA, sponsor della categoria Blue Economy: “Le idee sono la risorsa per eccellenza – afferma Giosuè Vezzuto, Chief Digital Officer - RINA crede nel potenziale delle nuove forme di imprenditoria e per questo, nel costruire la propria piattaforma digitale RINACube, ha adottato un approccio Open Innovation con la possibilità di integrare idee, competenze tecnologiche e iniziative di business esterne all'azienda". 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium