/ Cronaca

Cronaca | 04 marzo 2019, 16:43

Di nuovo nei guai "Diabolik", ma questa volta si tratta di stalking e lesioni

L'uomo si è guadagnato il soprannome di Diabolik dopo un arresto risalente al 2006, avvenuto mentre si stava arrampicando sul terrazzo di un hotel vestito con una calzamaglia nera

Di nuovo nei guai "Diabolik", ma questa volta si tratta di stalking e lesioni

Genova - I Carabinieri di Luni, nella val di Magra hanno arrestato un uomo di 46 anni, in esecuzione di un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Reggio Emilia a seguito di una condanna per atti persecutori, commessi dieci anni fa proprio a Reggio Emilia ai danni della sua ex compagna.

L'uomo è soprannominato 'Diabolik' perché nel 2006 a Monterosso fu fermato dalla polizia mentre, vestito di una tuta e una calzamaglia nera, si stava arrampicando sul terrazzo di un hotel. Dopo quell'arresto "Diabolik" è stato fermato a Ceparana per il furto di alcuni gioielli e una stola da prete, poi nel marzo del 2010, a Sarzana, mentre armeggiava sui lucchetti degli armadietti nella sede Enel.

Ieri l'uomo è stato nuovamente arrestato, per scontare un anno e cinque mesi di reclusione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium