/ Cultura

Cultura | 15 marzo 2019, 11:00

Alla scoperta del Museo del Risorgimento: la Bandiera dei Mille

Il nostro viaggio alla scoperta delle opere d’arte più rappresentative dei musei di Genova continua con il Muse del Risorgimento e la sua bandiera più significativa, quella dei Mille donata a Garibaldi (VIDEO)

Alla scoperta del Museo del Risorgimento: la Bandiera dei Mille

Il nostro viaggio alla scoperta delle opere d’arte più rappresentative dei musei di Genova prosegue, in occasione della celebrazione delle giornate mazziniane, con il Museo del Risorgimento.

Si tratta di un luogo molto particolare e unico, in quanto non solo è situato in quella che fu la casa natale di Giuseppe Mazzini, ma la sua apertura come “museo-sacrario” nel 1875, ne fa il primo, in Italia, dedicato al Risorgimento.

Lungo il percorso espositivo, che si snoda attraverso 12 sale su tre piani, è possibile ammirare collezioni e raccolte che fanno del museo, insieme all’Archivio dell’Istituto Mazziniano, un centro studi di importanza nazionale e internazionale. Qui, infatti, è possibile ammirare e rivivere, tra bandiere, stampe, cimeli, dipinti, uniformi e armi, quello che fu il periodo storico della Genova del 1700 e che vide protagonisti personaggi come il Balilla prima, e poi come Mazzini, Garibaldi e Mameli – di cui si possiede la prima stesura autografa dell’inno d’Italia – insieme ai Carabinieri, alle Camice Rosse e ai patrioti, uomini e donne dell’epoca. Inoltre una ricchissima sezione è dedicata anche alla Prima Guerra Mondiale.

Di particolare pregio e unicità, infine, è la vasta raccolta di bandiere e fazzoletti ricamati. Celeberrima, come ci spiega la direttrice del museo, Raffaella Ponte, è la Bandiera dei Mille, realizzata dalle patriote napoletane e donata a Garibaldi, ed esposta, per sua volontà, solo in occasioni particolari, come il 17 Marzo 1872, in occasione delle esequie di Mazzini.

 

 

Medea Garrone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium