/ Attualità

Attualità | 19 marzo 2019, 14:40

Circhi con animali, Lodi: "Presentata il 4 marzo una mozione per salvaguardare gli animali"

La capogruppo Pd in Comune: "Ci auguriamo che anche la nostra mozione venga presto portata in discussione in Sala Rossa"

Circhi con animali, Lodi: "Presentata il 4 marzo una mozione per salvaguardare gli animali"

Far rispettare rigorosamente le normative nazionali e regionali in materia di attendamento dei circhi con animali in città, ed in particolare del regolamento comunale, al fine di salvaguardare le condizioni di benessere e di salute degli animali, anche in virtù di quanto stabilito dalle “Linee Guida per il mantenimento degli animali nei circhi e nelle mostre itineranti”, come aggiornate dalla Commissione Scientifica CITES in data 19 aprile 2006. Attivarsi presso il Governo perché finanzi maggiormente i circhi senza animali così da superarne la presenza, e sostenga con risorse mirate le associazioni di categoria, favorendo il passaggio a un nuovo modello di circo acrobatico-coreografico sul modello del Cirque du Soleil.  

Questi gli impegni che Cristin Lodi, capogruppo del Pd in Comune, ha chiesto di prendere in carico al sindaco e alla giunta attraverso una mozione, datata 4 marzo, che non è ancora arrivata all’ordine del giorno del Consiglio comunale.

"Oggi il Consiglio affronterà la medesima tematica con una interpellanza presentata dalla maggioranza di centrodestra e sarebbe stato opportuno trovare entrambi gli atti in aula - scrive lodi in una nota stampa -. Sulla questione il Gruppo consiliare del Pd ha portato avanti un lavoro di confronto sia con le associazioni impegnate nella difesa degli animali che con i rappresentanti del mondo circense, chiedendo all’amministrazione un impegno concreto per tutelare, come stabilito dalle normative internazionali la tutela e la dignità degli animali, e allo stesso tempo per salvaguardare l’antica arte circense. 

Con questi obiettivi, che riteniamo condivisibili da tutti a prescindere dalle diverse appartenenze politiche, ci auguriamo che anche la nostra mozione venga presto portata in discussione in Sala Rossa".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium