/ Cronaca

Cronaca | 22 marzo 2019, 15:39

Ristoratore di Sampierdarena nei guai, nella trattoria nascondeva della cocaina

La polizia ha deciso di fare dei controlli a causa di un sospetto viavai di persone presso il locale anche in orario di chiusura: l'uomo è stato arrestato in flagranza per il reato di detenzione di droga al fine di spaccio

Ristoratore di Sampierdarena nei guai, nella trattoria nascondeva della cocaina

Genova - Lo chef di una conosciuta trattoria di Sampierdarena è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di spaccio di cocaina: della droga trovata nel locale è stata sequestrata.

Gli agenti hanno deciso di tenere sotto osservazione l'esercizio commerciale anche al di fuori dell'orario di apertura al pubblico, per verificare alcune segnalazioni che indicavano un viavai sospetto dalla trattoria in orari insoliti. Gli agenti si sono quindi appostati per tenere d'occhio i movimenti nella zona, e hanno visto lo chef, soggetto già noto alle forze dell'ordine, uscire dal locale per brevi lassi di tempo, con lo scopo di incontrare noti assuntori di stupefacente.

E' quindi scattata una perquisizione, che ha permesso di rinvenire nella cucina della trattoria 60 grammi di cocaina.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium