/ Genova

Genova | 23 marzo 2019, 12:33

“Detto meno fatto”, fuori il primo singolo di Spike tratto da “Via di Mezzo”

La protesta gipsy-hardcore del rapper genovese

“Detto meno fatto”, fuori il primo singolo di Spike tratto da “Via di Mezzo”

 

Dalla periferia, per la periferia. Nicolas Rutigliano, in arte Spike - Nick Il Rettiliano - è un rapper genovese nato e cresciuto nel quartiere popolare delle Lavatrici, sulle alture di Pra’, una delle zone periferiche che, negli ultimi tempi, ha fatto da incubatrice a diversi talenti del panorama artistico rap-underground.

Sulla scena da oltre 15 anni, diventa parte attiva della formazione tutta genovese Effementi e successivamente del super-gruppo di recente creazione Overmindz. Il 2019 lo vede però protagonista di un progetto solista di cui “Detto meno fatto” è a tutti gli effetti il primo singolo estratto dall’album in solitaria “Via di Mezzo”.

“Questo brano - spiega il rapper - è stato scelto come traccia di transizione tra i progetti di gruppo e un primo disco solista a dir poco eclettico. Lo stile narrativo sul quale si è puntato per il video è stato quello gipsy, sia per via della fisarmonica usata in produzione, sia per uscire dai canoni dei soliti video rap”.

Il videoclip, nato da un'idea della regista Stefania Carbonara e realizzato insieme a Federico Serpe e Marco Vagli, ha coinvolto numerosi amici e colleghi ed è stato girato proprio nel quartiere natale dell’artista. Un brano di protesta che vuole uscire dagli schemi e denunciare l’omologazione del Rap odierno.

Qui il video:

Giovanna Ghiglione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium