/ Economia

Economia | 25 marzo 2019, 10:23

"Via della Seta": ok agli accordi per il porto di Genova

Accordo di cooperazione con CCCC e turbina a gas di Ansaldo Energia

"Via della Seta": ok agli accordi per il porto di Genova

Nell'ambito della nuova Via della Seta è stato siglato un accordo tra Italia e Cina che vede coinvolta Genova su più fronti.

Il primo è un accordo di cooperazione tra il sindaco Marco Bucci e l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale con la CCCC (China Communication Construction Company) che prevede il progetto della nuova diga da un miliardo di euro, il miglioramento dell'accessibilità via mare e di ultimo miglio stradale e ferroviario (per circa 160 milioni di euro) nel bacino portuale di Sampierdarena e il cosiddetto ribaltamento a mare di Fincantieri a Sestri Ponente.

Ansaldo Energia, invece, si è aggiudicata un contratto di 25 milioni di euro per la fornitura di una turbina a gas.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium