/ Cronaca

Cronaca | 28 marzo 2019, 08:44

Ponte Morandi, Bucci: "Non esistono al momento alternative all'esplosivo"

Si attendono le analisi dei 290 carotaggi effettuati a levante per decidere la demolizione delle pile 10 e 11 del ponte

Ponte Morandi, Bucci: "Non esistono al momento alternative all'esplosivo"

"I tecnici stanno pensando alle alternative, ma si farà una valutazione comparata del rischio  solo con i dati alla mano". Questo è quanto ha affermato riguardo alla demolizione con esplosivo della pila 10 e 11, Simone Gambula, di Rina Consulting, che si occupa della direzione dei lavori del Ponte Morandi.

Dipenderà dai risultati dei carotaggi, ben 290, effettuati nelle pile a levante. Il sindaco e commissario straordinario Marco Bucci, però, ha fatto sapere che al momento non esistono alternative all'esplosivo.

La settimana prossima si terranno le riunioni tra demolitori, Rina Consulting, Asl e Arpal per definire la demolizione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium