/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 17 aprile 2019, 14:16

Morsi e pugni, arrestata una giovane per tentata estorsione e lesioni aggravate

La ragazza, fidanzata di un venditore ambulante, ha aggredito una coetanea nella notte per i reiterati rifiuti della ragazza di acquistare della merce, aizzando anche il proprio cane a mordere la malcapitata

Morsi e pugni, arrestata una giovane per tentata estorsione e lesioni aggravate

Genova - La polizia di Genova ha tratto in arresto stanotte una ventitreenne italiana per tentata estorsione e lesioni aggravate, a seguito di un'aggressione voltasi in via dei Giustiniani.

La vittima, una genovese di 24 anni, si trovava in compagnia di un’amica nel centro storico, quando è stata avvicinata da un giovane che voleva vender loro delle coperte ed una tenda per passare la notte. Al diniego, si è fatta avanti la fidanzata del “venditore” che ha intimato loro minacciosamente di effettuare l’acquisto. All’ulteriore diniego, la giovane è passata alla vie di fatto ed ha colpito e morso la vittima, aizzandole contro anche il cane che, a sua volta, l’ha graffiata e morsa.

Sul posto sono giunti alcuni poliziotti che hanno fermato la coppia mentre tentava di allontanarsi. La vittima della violenza è stata medicata al pronto soccorso per le lesioni subite, giudicate guaribili dai sanitari in 15 giorni.

La responsabile dell’aggressione, pregiudicata, è stata accompagnata in Questura in attesa del processo per direttissima.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium