/ Attualità

Attualità | 19 aprile 2019, 09:47

Torre Piloti: "Equipaggio della Jolly Nero colpevole di non aver capito la situazione"

Corte d'Appello: ha contribuito "colpevole ritardo con cui l'equipaggio ha preso coscienza della mancata partenza del motore"

Torre Piloti: "Equipaggio della Jolly Nero colpevole di non aver capito la situazione"

Torre Piloti: al crollo ha "contribuito il colpevole ritardo con cui l'equipaggio ha preso coscienza della mancata partenza del motore".

Con queste parole la Corte d'Appello ha motivato la sentenza di secondo grado del processo per il crollo della torre di guardia nel porto di Genova, che il 7 Maggio del 2013 provocò la morte di 9 persone. Assolti il pilota del porto Antonio Anfossi (4 anni e 2 mesi in primo grado) e il comandante d'armamento Giampaolo Olmetti e parzialmente confermate le condanne degli altri imputati.

Invece al comandante della Jolly Nero, Roberto Paoloni, che "non adottò le misure corrette dopo avere preso atto che il contagiri non funzionava, sbagliò la procedura di riavvio, diede in ritardo l'ordine di fondo alle ancore", riduzione della pena da 10 anni e 4 mesi a 9 anni e 11 mesi. La Messina

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium