/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 09 maggio 2019, 12:18

Inaugurata l'edizione 2019 di Slow Fish

Via alla manifestazione che lega mare e tavola, con un occhio alla sostenibilità ambientale e all'alimentazione salutare

Inaugurata l'edizione 2019 di Slow Fish

Come sempre a Slow Fish ce n’è per tutti i gusti, per grandi e piccini, per esperti di mare e semplici appassionati. Oggi si apre il sipario sulla manifestazione a ingresso libero che anima il cuore marinaro di Genova. 

Si parte alle 12.00 presso la Cucina del Mercato con la chef Marianna Vitale che ha illustrato le sue accortezze per ridurre al minimo lo spreco alimentare in cucina. Per carpire tutti i segreti della salagione dell’acciuga invece c'è l’appuntamento delle ore 17.00 alla Piazzetta LaMiaLiguria, decisamente da non perdere. La Fucina Pizza e Pane intriga il pubblico con la pizza di laguna di David Marchiori, che coniuga cefalo, erbe spontanee e caciotta fresca.

 

Come sempre Slow Fish è anche il momento ideale per riflettere sui temi legati ai nostri mari, e la Slow Fish Arena ne costituisce il palcoscenico ideale. È qui infatti che i delegati discutono di cambiamento climatico, di nuove specie, si propongono soluzioni pratiche per tutti per ridurre il consumo di plastica. 

Venerdì spazio a una verticale di merluzzo in salsa campana, a un curioso abbinamento tra birra e Parmigiano Reggiano e a un immancabile assaggio della laguna di Orbetello con bottarga e pescato del giorno. Alle 17,30 torna l’Asta del Pesce, a cui segue una gustosa zuppa preparata con il pescato invenduto, mentre alle 20 tutti in prima fila per l’interessante documentario La voix des oceans, una vera e propria opera sinfonica per il nostro mare. 

Non mancano spettacoli teatrali per bambini e famiglie, percorsi interattivi e giochi in Casa Slow Food per saperne sempre di più sul mare e i suoi abitanti e molti appuntamenti per imparare tutti insieme a scegliere il pesce da mettere nel piatto.

La sera si accende con le Cucine di strada, i Food truck e le birre artigianali italiane e internazionali. Qualche curiosità? Andate ad assaggiare le grigliate di Slow Food Nippon e le ostriche bretoni, accompagnate da un boccale di birra, un calice dell’Enoteca o un cocktail dedicato alle repubbliche marinare.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium