/ Eventi

Eventi | 11 giugno 2019, 18:46

Mus-e Genova alla scuola primaria Ariosto in ricordo del Ponte Morandi

L’esibizione dei bambini, preparata in compresenza dagli artisti Mus-e Cristiano Fabbri e Marica Pellegrini, è stata resa possibile grazie alla generosa donazione fatta a Mus-e Genova da un gruppo di imprenditori genovesi residenti a Milano, su interessamento della Presidente di Mus-e Milano Maria Garrone

Mus-e Genova alla scuola primaria Ariosto in ricordo del Ponte Morandi

Questa mattina, nell’ambito della tradizionale festa interculturale di fine anno della Scuola Primaria L. Ariosto dell’Istituto Comprensivo di Certosa, Mus-e Genova Onlus ha organizzato una performance di musica e movimento con i bambini delle classi quinta C e quinta D in ricordo del tragico crollo del Ponte Morandi.

L’esibizione dei bambini, preparata in compresenza dagli artisti Mus-e Cristiano Fabbri (movimento espressivo) e Marica Pellegrini (musica), è stata resa possibile grazie alla generosa donazione fatta a Mus-e Genova da un gruppo di imprenditori genovesi residenti a Milano, su interessamento della Presidente di Mus-e Milano Maria Garrone.

La performance è stata preceduta dall’esibizione del Genos Saxophone Quartet del Conservatorio Paganini di Genovacomposto da Elia Faletto (Sax Soprano), Matteo Massardi (Sax Contralto), Matteo Tassano (Sax Tenore), Nicolò Gatti (Sax Baritono). Il quartetto di sassofonisti ha eseguito un repertorio di J.B. Singelee, Pedro Iturralde, A. Piazzolla e Duke Ellington. 

All’evento erano presenti Alessandro Garrone (Presidente di Mus-e Italia), Costanza Garrone (Vicepresidente di Mus-e Italia), Maria Garrone (Presidente di Mus-e Milano), Remo Pertica (Presidente Mus-e Genova), Federica Maltese(Segretario Generale Mus-e Italia), Rita Costato (Coordinatrice Nazionale Mus-e Italia), Mario Torre (Tesoriere Mus-e Genova) e Renzo Ballantini (Preside Istituto Comprensivo di Certosa) e il Console di Albania.

Il Progetto Mus-e è attivo a Genova dal 2002. Sono 32 le scuole coinvolte e 2300 i bambini di 113 classi di cui 2 al Gaslini, 8 nidi e due scuole dell’Infanzia che partecipano al progetto condotto da 28 artisti.

MUS-E (Musique Europe) è un progetto multiculturale europeo dedicato ai bambini che si propone di educare alla multiculturalità, attraverso esperienze artistiche, i bambini nelle scuole pubbliche primarie dove sono presenti situazioni di disagio sociale e dove più alto è il rischio di emarginazione. Il progetto MUS-E è completamente gratuito ed è rivolto ai bambini della scuola primaria pubblica e il percorso artistico ha una durata complessiva di tre anni per ogni classe. L’attività si svolge in orario curriculare (per un periodo di diciotto settimane l’anno) e si esprime in laboratori tenuti da artisti professionisti, accuratamente selezionati da MUS-E, che operano alla presenza degli insegnanti. I bambini vengono coinvolti dagli artisti in diverse attività che vanno a toccare tre aree: il movimento espressivo, l’area visiva e l’area musicale, con una metodologia interdisciplinare.

L’obiettivo è quello di educare i bambini con modalità “maieutiche”, alla scoperta della propria creatività, al rispetto delle diverse culture, alla convivenza solidale, al lavoro espressivo collettivo attraverso “linguaggi non verbali”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium