/ Attualità

Attualità | 14 giugno 2019, 12:20

La pubblicazione "Cronaca di un Anno di Cronaca" quest'anno interamente dedicata alla tragedia del Morandi

Il volume è stato presentato oggi presso la sala trasparenza della Regione Liguria. La pubblicazione è stata curata dal Gruppo cronisti liguri, dall'Associazione ligure e dall'Ordine dei giornalisti.

La pubblicazione "Cronaca di un Anno di Cronaca" quest'anno interamente dedicata alla tragedia del Morandi

Ottanta fra giornalisti, videogiornalisti e fotoreporter che raccontano in prima persona il "proprio" Ponte Morandi. Cento pagine di racconti e foto, reportage di inviati italiani e internazionali e dei cronisti locali, l'esperienza diretta di professionisti televisivi, delle agenzie di stampa, dei siti internet, della carta stampata.

Quest'anno la tradizionale pubblicazione "Cronaca di un anno di cronaca", che da sempre raccoglie 12 mesi di fatti accaduti in Liguria, è una monografia dedicata al crollo del viadotto del Polcevera che la mattina del 14 agosto scorso ha provocato la morte di 43 persone.

"Un grande lavoro corale che raccoglie il contributo dei giornalisti che in questi dieci messi hanno raccontato una tragedia che ha sconvolto la storia di Genova", spiegano Tommaso Fregatti presidente del Gruppo Cronisti Liguri e Luca Ginocchio, vicepresidente, e curatore del "libro racconto".

Il volume è stato presentato oggi presso la sala trasparenza della Regione Liguria, dove alle 11.36 i presenti hanno osservato un minuto di silenzio per ricordare il crollo del viadotto autostradale e quanti hanno perso la vita in quella circostanza. La pubblicazione è stata curata dal Gruppo cronisti liguri, dall'Associazione ligure e dall'Ordine dei giornalisti.

Il commento del sindaco Marco Bucci:

Sono intervenuti Filippo Paganini, presidente dell'Ordine dei Giornalisti, Fabio Azzolini, segretario dell'Associazione Ligure Giornalisti, Marco Bucci, sindaco di Genova e commissario per la ricostruzione del Morandi e Ilaria Cavo, assessore regionale al turismo. 

Il commento dell'assessore regionale Ilaria Cavo:

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium