/ Economia

Economia | 14 giugno 2019, 14:30

Nuova Via della Seta a Genova, Enrico Molinari: "La Silk Road è un acceleratore per l’Italia"

Dopo il convegno di ieri a Palazzo San Giorgio, infatti, continuano gli incontri oggi, venerdì 14 Giugno, presso il Centro Cultura Formazione Attività Forensi in Via XII Ottobre, dalle 15 alle 17.30

Nuova Via della Seta a Genova, Enrico Molinari: "La Silk Road è un acceleratore per l’Italia"

Prosegue a Genova la due giorni di convegni e iniziative organizzati da Confassociazioni per discutere sul tema della New Silk Road, la Nuova Via della Seta.

Dopo il convegno di ieri a Palazzo San Giorgio, infatti, continuano gli incontri oggi, venerdì 14 Giugno, presso il Centro Cultura Formazione Attività Forensi in Via XII Ottobre, dalle 15 alle 17.30.

Gli esponenti delle professioni legali e dell’Università si confronteranno per approfondire le tematiche relative al Regulatory Approach alla New Silk Road.

Tra gli esperti Enrico Molinari, Portavoce del Presidente di Confassociazioni, che afferma: “La Nuova Via della Seta può rappresentare uno strumento competitivo unico, un'opportunità di scambio tra sistemi economici, finanziari, istituzionali, sociali e culturali che collegano da oriente a occidente la Cina alla Spagna connettendo l’Asia e le regioni lungo l’Oceano Indiano col il Mediterraneo. Come manager e professore universitario di economia e marketing, considero la Silk Road un acceleratore per l’Italia – conclude - una soluzione analitica e concreta per attivare solidi investimenti in innovazione tecnologica, ricerca e sviluppo, logistica ed infrastrutture, occupazione e crescita del valore del Made in Italy nel mondo”.

L’ultimo appuntamento organizzato da Confassociazioni sul tema della New Silk Road si terrà il prossimo settembre, quando si discuterà di comunicazione tra istituzioni e cittadini, con anche un sondaggio su come gli studenti genovesi immaginano la Nuova Via della Seta, quest’ultimo in collaborazione con il Provveditorato agli Studi di Genova.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium