/ Cultura

Cultura | 25 giugno 2019, 14:06

Università: gli incontri estivi nei palazzi dell'Unesco di via Balbi

I teatri d’eccezione saranno palazzo Balbi Senarega (via Balbi 4), palazzo Balbi Cattaneo (via Balbi 2) e il palazzo dell’Ateneo (ex Collegio dei Gesuiti, via Balbi 5)

Università: gli incontri estivi nei palazzi dell'Unesco di via Balbi

L’Università di Genova e la Scuola di Scienze Umanistiche propongono un ciclo di incontri estivi, da giugno a settembre, per tornare a condividere con la città uno spazio centrale e pubblico come via Balbi, straordinario sito Patrimonio dell’Umanità, tutelato dall’UNESCO. Naturalmente, l’obiettivo è farlo con il linguaggio delle arti: dalla storia delle testimonianze ancora presenti nell’apparato decorativo dei palazzi, alla musica, al teatro, fino al ripensamento di questi siti come possibili luoghi in cui ospitare mostre ed esposizioni.

I teatri d’eccezione saranno palazzo Balbi Senarega (via Balbi 4), palazzo Balbi Cattaneo (via Balbi 2) e il palazzo dell’Ateneo (ex Collegio dei Gesuiti, via Balbi 5). Negli atri porticati e nelle sale affrescate si alterneranno musica jazz e barocca, mentre per ogni incontro sarà possibile – con apposite visite guidate – accedere a spazi di straordinario interesse, spesso non noti al pubblico.

Questa speciale occasione coincide con la riqualificazione in atto della grande Galleria del Ratto di Proserpina (già celebrata nelle aperture di maggio) e un progetto più ampio di ripristino e aperture pubbliche degli spazi monumentali dell’Ateneo.

Ciascun appuntamento sarà accompagnato dall’iniziativa del Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo di offrire a titolo gratuito alla cittadinanza i volumi doppi delle proprie raccolte e le pubblicazioni scientifiche in giacenza: una ricchezza da condividere con tutta Genova. 
Il 28 giugno si terrà il primo incontro con visite guidate a palazzo Balbi Senarega dalle 18.30 alle 20.30 (visite ogni 30 minuti, ultimo ingresso ore 20.00): si potrà accedere alle sale affrescate da Giovanni Andrea Carlone e Gregorio De Ferrari, mai aperte al pubblico neppure in occasione dei Rolli Days. Alle 21.00 avrà luogo il concerto Latìn & Jazz dei Mambo n.5, all’interno dell’atrio e del cortile barocco.

La partecipazione alle visite è libera; per il concerto è necessaria la prenotazione entro le 17.00 del 27 giugno all’indirizzo email: eventiscuolascienzeumanistiche@unige.it.https://webmail.esprimo.com/eventiscuolascienzeumanistiche@unige.it

La capienza massima è 120 posti. 
Gli incontri sono completamente gratuiti.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium