/ Politica

Politica | 02 luglio 2019, 18:10

Il PD sulla uova Casa della Salute in Valpolcevera: "Serve chiarezza sui finanziamenti"

Secondo il Partito democratico: "Di 6,5 milioni di euro necessari, al momento, certi ce ne sono solo 2 messi a disposizione dalle altre Regioni italiane in solidarietà per il ponte Morandi"

Il PD sulla uova Casa della Salute in Valpolcevera: "Serve chiarezza sui finanziamenti"

"Sulla Casa della salute in Valpolcevera ci troviamo, ancora una volta, di fronte a impegni molto vaghi assunti dell’assessore regionale Sonia Viale. Intanto dispiace che la vicepresidente della Giunta ligure non abbia sottolineato come la proposta della Casa della Salute all’ex Istituto Trucco fosse stata fatta dal Municipio Valpolcevera già da parecchio tempo, senza che per un anno la Regione desse alcun segno di vita. Fa piacere che oggi Viale abbia cambiato idea", inizia così una nota stampa del partito Democratico dedicata alla questione delle coperture necessarie alla realizzazione del progetto che dovrebbe dare alla Valpolcevera una nuova struttura sanitaria a servizio della popolazione.

"All’inizio del proprio mandato l’assessore regionale aveva proposto di realizzare la Casa della Salute all’ex Pastorino di Bolzaneto: progetto mai portato a termine - scrivoe ancora il Partito Democratico -. In quell’occasione aveva detto che avrebbe impegnato 600 mila euro del bilancio dell’Asl 3 per il trasloco dei servizi nell’ex ospedale. Ovviamente di quei soldi non se ne è mai vista traccia. Poi l’assessore ha cambiato nuovamente, avanzando l’idea della Casa della Salute diffusa che equivaleva a non farne nulla. Per fortuna il progetto è naufragato. E arriviamo all’ex Trucco, per il quale Viale oggi ha già detto che si impegna a varare un gruppo multidisciplinare e che serviranno 32 lunghi mesi di lavori per arrivare alla conclusione (facciamo notare che gli stessi 32 mesi erano stati annunciati a marzo)".

"A preoccuparci, però, non sono solo i tempi, ma anche i finanziamenti - si legge i conclusione del documento -. Non si sa ancora dove la Giunta regionale reperirà le risorse per realizzare la Casa della Salute, visto che serviranno 6,5 milioni e al momento ve ne sono soltanto 2, quelli stanziati dalle altre Regioni italiane in solidarietà dopo il crollo del ponte Morandi. Il resto è ancora tutto da trovare. La Valpolcevera però ha un bisogno urgente della Casa della Salute ed è ora che questa Giunta inizi a passare dalle parole ai fatti. Il centrodestra, in questi quattro anni, ha letteralmente abbandonato i servizi sul territorio e non è stato in grado di realizzare alcuna nuova Casa delle Salute: tutte quelle esistenti sul territorio ligure sono opera di chi l’ha preceduta".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium