/ Cronaca

Cronaca | 11 luglio 2019, 11:28

Tre ladri sorpresi mentre escono da un portone muniti di attrezzi da scasso: arrestati

Il trio ha attirato l'attenzione della polizia, che dopo un rapido controllo ha rinvenuto schede metalliche e una "Chiave bulgara", attrezzi tipicamente usati per compiere furti in appartamento

Tre ladri sorpresi mentre escono da un portone muniti di attrezzi da scasso: arrestati

Genova - Questa notte i poliziotti delle volanti hanno arrestato per il reato di tentato furto in abitazione tre georgiani, rispettivamente di 40, 31 e 29 anni, due dei quali con precedenti specifici.

Gli agenti, mentre transitavano in via Invrea a bordo dell’auto di servizio, hanno notato il 40enne ed il 29enne uscire da un portone con fare veloce ed hanno pertanto deciso di procedere alla verifica dei documenti. I due si sono mostrati decisamente nervosi, tanto da suggerire l'opportunità di un controllo più approfondito, durante il quale sono stati rinvenuti alcuni oggetti atti allo scasso, tra cui una chiave bulgara e una lastra in plastica abitualmente utilizzata dai “topi d’appartamento” per aprire le porte, oltre a due smartphone.

Dalla verifica delle conversazioni telefoniche, gli operatori hanno supposto che i due stessero per mettere a segno un colpo, e che nei paraggi potessero trovarsi ancora dei complici. Con l’ausilio di altre volanti, i poliziotti hanno perlustrato la zona, fino a quando, nella vicina via Smirne, hanno notato parcheggiato un Mercedes con targa francese al cui interno è stata rinvenuta un’altra piastra in plastica ed una lima per grimaldelli. Poco dopo, a conferma dei sospetti degli agenti, è stato fermato anche il “palo” trovato mentre si nascondeva dentro uno “shop 24”in corso Buenos Aires. Abbandonato all’interno di una fioriera, il cellulare con il quale aveva appena comunicato con i complici, presumibilmente per avvertirli dell’arrivo della volante.

I tre sono stati arrestati e accompagnati presso gli uffici della Questura.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium