/ Politica

Politica | 23 luglio 2019, 18:29

Polemica al Municipio Centro Ovest: arriva il presidio per chiedere le dimissioni di Serena Russo

I gruppi consiliari di centrosinistra dopo il post xenofobo della consigliera della Lega: "Atto dovuto da parte di chi non rispetta il suo ruolo istituzionale e principi, valori e diritti legati alla persona e fondanti la nostra Costituzione"

Polemica al Municipio Centro Ovest: arriva il presidio per chiedere le dimissioni di Serena Russo

I gruppi consiliari del Municipio Centro Ovest di Partito Democratico, Liberi e Uguali e Potere al Popolo/Rifondazione Comunista lanciano un presidio all'esterno del palazzo dell'ente, in occasione del consiglio di mercoledì 14 luglio, per chieder le dimissioni della consigliera leghista Serena Russo. La richiesta di fare un passo indietro arriva dopo le esternazioni xenofobe affidate alla consigliera a un post du Facebook.

"Il post della consigliera Serena Russo pervaso da atteggiamenti xenofobi e razzisti non è stato una svista o un episodio fine a se stesso ma, come dimostrato da post risalenti al 2015 peggiori e più  gravi rispetto a quello in questione, è stata l'espressione di una cultura radicata - si legge i n una nota stampa che annuncia la mobilitazione -. Questo consolida e rafforza ulteriormente la nostra richiesta di dimissioni, atto dovuto da parte di chi non rispetta il suo ruolo istituzionale e principi, valori e diritti legati alla persona e fondanti la nostra Costituzione che devono essere garantiti e tutelati innanzitutto chi ricopre tale ruolo. Inoltre questo comportamento ha contribuito a ledere l'immagine del territorio di Sampierdarena. Mercoledì 24 alle ore 14.45 , prima della seduta del Consiglio municipale,  saremo a presidio di questa richiesta all'esterno dell'edificio del Municipio in via Sampierdarena 34, presidio a cui invitiamo i cittadini".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium