/ Politica

Politica | 10 agosto 2019, 08:55

Consigliera M5S rievoca piazzale Loreto per Salvini e poi modifica il post, Lega: "Ravvedimento di buon senso: ora dimissioni"

La consigliera pentastellata aveva scritto: "Attento caro 'Ruspa', a finire a testa in giù è un attimo"

Consigliera M5S rievoca piazzale Loreto per Salvini e poi modifica il post, Lega: "Ravvedimento di buon senso: ora dimissioni"

"Bene la modifica del post, un ravvedimento di buon senso, ma ora ci aspettiamo le dimissioni. Non basta un colpo di mouse a cancellare la gravità delle parole della consigliera del Movimento 5 Stelle Stefania Giovinazzo che prima rievoca il fascismo augurando al Ministro dell'Interno Salvini di finire a testa in giù a piazzale Loreto e poi decide di modificare il suo post".

Così commenta il Gruppo Consiliare Lega del Municipio Levante in relazione al post che la consigliera del Movimento Cinque Stelle Stefania Giovinazzo ha pubblicato nelle scorse ore sul suo profilo Facebook. Il post, subito modificato ma attualmente non disponibile, rievocava "piazzale Loreto" per il vicepremier Matteo Salvini dopo l'apertura della crisi di Governo: "Attento caro 'Ruspa', la storia ci insegna che passare dall'avere le piazze gremite di persone che applaudono a finire a testa in giù, è un attimo".

"Non basta di certo modificare qualche riga - continua il Gruppo Consiliare Lega - per cancellare le violenti parole scritte, da condannare, che ci fanno rabbrividire al pensiero che questa signora possa rappresentare i genovesi in un'istituzione. Invece di dare lezioni di coerenza, sarebbe meglio che la consigliera firmasse subito le proprie dimissioni. Solidarietà al Ministro Salvini per l'ennesima intimidazione subita".

Qui la risposta di Matteo Salvini pubblicata sulla sua pagina Facebook:

 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium